• Lunaria 2017
  • Ti porto orto
  • Il mondo delle fiabe
  • Clinica dentale s.stefano
  • Unipol
  • Benefisio
  • Gigli opera
  • Victoria
  • Extra
  • Banca Macerata
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • Potentia
  • Palio
  • Insinnia
  • 1
  • 2
  • 3

RECANATI – Giocate anche due carte a sorpresa come quella della piccola Caterina e del Coderdojo, e di 15894319 10211731325708235 7258379024387627292 nFrancesca Ruospo, affermato soprano, durante l’audizione della delegazione recanatese (più allargata rispetto a quanto annunciato) per la candidatura di Capitale Italiana della Cultura.

Le prime news che arrivano da Rona sono quelle che affida a FB il primo cittadino.

“La piccola Caterina ci ha accompagnato con il suo robottino Clementoni programmato al Coderdojo e con il Sapientino Recanati 2018 nell'illustrazione della nostra candidatura davanti alla Commissione -scrfive Fiordomo-. Mario Martone, il Rettore dell'Università di Camerino Corradini, il Prof. Cavicchi dell'Università di Macerata, Adolfo Guzzini, il soprano Francesco Ruospo della nostra Accademia di Canto Lirico della Civica Scuola di Musica, la Giunta, Miriam Giuggioloni della Consulta Giovani, i tecnici.... Insieme per inseguire un sogno, insieme per fare della cultura, della bellezza, della creatività il motore dello sviluppo sociale ed economico di una intera Regione. Abbiamo lavorato molto, in tantissimi ci avete dato una mano. Abbiamo raccolto idee e proposte, abbiamo elaborato un progetto serio e concreto. Grazie! Il 31 gennaio sapremo se tocca a noi o ad un altro dei 10 Comuni finalisti. È stata una grande emozione ed un privilegio rappresentare la città che amo ed un intero territorio che con umiltà ma grande energia e determinazione crede in sé stesso. Competere con colossi come Palermo e Trento deve essere motivo di orgoglio. Crediamoci fino in fondo. Il 31 gennaio, comunque vada, avremo vinto”.

Prima Palermo (stretta di mano all’uscita tra il sindaco Leoluca Orlando e Francesco Fiordomo), poi Recanati e a seguire le delegazioni di Settimo Torinese e Trento.
Qualcuno in questo quartetto ha visto concentrate le candidature più forti per il titolo di Capitale Italiana della Cultura.
Recanati ha aperto la sua audizione di fronte alla speciale commissione con un video che raccontava il genius loci. Tutto quello che è il progetto di Recanati e quanto ruota intorno è stato raccontato dal sindaco attraverso un cartellone “dedicato” di Sapientino realizzato ad hoc dalla Clementoni con tanto di robotino che Caterina, una bambina del Coderdojo, ha manovrato.
E’ stata il soprano Francesca Ruospo a chiudere l’audizione intonando alcune arie operistiche che hanno sbalordito la commissione.
Poi è seguita un’ora in cui la commissione ha iniziato a porre domande e sollecitare approfondimenti alla delegazione.

15966233 10211731335508480 8729226623570288198 n

16002760 10211731336708510 4902907111794098381 n

16002933 10211731325268224 1679722574739488850 n

Commenti