• Benefisio
  • Gigli Opera
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Gran Tour Marche
  • Il mondo delle fiabe
  • Grease
  • Chagall
  • Ermal Meta
  • Lunaria 2018
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • Battista
  • Miccini
  • Stacchiotti
  • CPL
  • Pacha mama
  • Leo
  • AATO
  • BCC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

MONTELUPONE -  Sospeso nel marzo scorso per le avverse condizioni meteo, nella serata di sabato 14 aprile, dalle ore 21, l’Abbazia farà da scenario all’edizione 2018 del “Premio San Firmano” che ogni anno viene conferito a personalità che si siano distinte nella valorizzazione del patrimonio storico, culturale, religiose e ambientale del territorio.sanfirmano

Tra i recenti premiati, ricordiamo l’insigne storico romano don Federico Corrubolo, che ha portato alla luce fonti storiche, su san Firmano, redatte oltre un millennio fa, e il professor Roberto Perna che, grazie alle ricerche archeologiche della propria équipe, ha individuato antichi insediamenti romani là dove oggi sorgono il piccolo agglomerato urbano e la chiesa in riva al fiume Potenza.

LinnikQuest’anno, il Premio San Firmano verrà conferito a don Grigorij Linnik (nato a San Pietroburgo nel 1971), già amato parroco e gran promotore a San Firmano e attuale rettore della Basilica della Madonna della Misericordia di Macerata, nonché direttore dell’archivio storico diocesano.

La serata prevede il saluto d’apertura del sindaco dottor Rolando Pecora e, a seguire, l’intervento di mons. Pietro Spernanzoni vicario emerito della diocesi di Macerata.

Alle 21.30 Gilberto Chiacchiera, presidente del Comitato L’Abbadia, presenterà l’edizione 2018 del premio e lo consegnerà a don Gregorij Linnik che, a sua volta, pronuncerà il discorso di accettazione.

Appena l’attuale parroco don Giacomo Ippolito chiuderà la cerimonia di presentazione, il M° Alessandra Gattari, in veste di presentatrice della serata, alle ore 22 darà il via al concerto offerto dalla Schola Cantorum Virgo Lauretana di Recanati.

sanf1