• Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • Chagall
  • Palio porto
  • Astea
  • Gigli Opera
  • Gran Tour Marche
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • CPL
  • Battista
  • Stacchiotti
  • Miccini
  • AATO
  • Pacha mama
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

MONTELUPONE - Insieme all’antincendio, sicurezza e ricerca persone scomparse da sabato 12 maggio gli Angel Ranger sono diventati operatori ASA (Addetti alla Segnalazione Aggiuntiva). Tale abilitazione, rilasciata dal compartimento della polizia stradale di zona, nello specifico autorizza il personale abilitato a fungere da supporto alle forze dell’ordine.DSC 0056

L’operatore posizionandosi a protezione dei vari bivi, incroci e punti sensibili è autorizzato a garantire la sicurezza e il regolare svolgimento di una gara ciclistica su strada. Grazie alla loro competenza i volontari con questa qualifica sono molto ambiti non solo nel settore ciclistico, ma anche in altre competizioni sportive su strada e nelle manifestazioni in genere.

Acquisendo una delle poche qualifiche in cui un volontario può essere utilizzato nell’ambito della viabilità, i Ranger hanno voluto completare la loro formazione nel campo della sicurezza divenendo un vero e proprio sostegno autorizzato alla pubblica autorità.

Tanta è la richiesta di aiuto in questo ambito che già alcune ore dopo aver conseguito la nuova specializzazione, è stato utilizzato il loro supporto: infatti di ritorno dal corso svoltosi in Toscana, i 10 volontari che hanno preso la qualifica ASA, sono rimasti incolonnati sul raccordo Bettole-Perugia, nei pressi di Passignano sul Trasimeno, a causa di un incidente che ha coinvolto due autovetture e che hanno bloccato la superstrada. Trovandosi a pochi decine di metri dall’incidente i Ranger, seguiti dal proprio coordinatore generale Corrado Lazzarini, hanno dato la loro disponibilità alla polizia stradale, che ha chiesto loro di aiutarli prima nel far riprendere il traffico in modo scorrevole sulla corsia che intanto si era liberata, poi nel far rallentare le vetture che sopraggiungevano troppo veloci. L’operazione ha tenuto i volontari dell’Associazione impegnati per un paio di ore al termine delle quali hanno ricevuto i ringraziamenti e i complimenti dal responsabile sul posto della stradale, come afferma il capo dei Corpi Speciali dei Ranger Raffaello Mastracci: “Ho fatto da interfaccia con la stradale di Perugia ed i nostri volontari. All’inizio sembrava che non avessero bisogno di noi, poi vista la situazione ed i ritardi del carro attrezzi, hanno richiesto la nostra collaborazione. Alla fine il comandate si è complimentato con noi per il servizio svolto, apprezzando l’aiuto fornito.”

La loro attenzione nei prossimi giorni si sposterà dalla sicurezza, alla ricerca persone scomparse, con l’auto addestramento di protezione civile che organizzeranno a Montedinove (AP) il prossimo 20 maggio. All’esercitazione formativa, si ricorda, potranno partecipare tutte le associazioni di protezione civile ed i gruppi comunali marchigiani. Chi fosse interessato a prendere parte alle attività dell’associazione e/o a prenotarsi per assistere alla serata di porte aperte che i Ranger organizzano tutti i mercoledì, può contattare la loro segreteria al 3478627999.