• BCC conto giovani
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • Astea
  • Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Persiani 2018
  • Banca MC GIF
  • Stacchiotti
  • CPL
  • Valverde 2018
  • Miccini
  • Gigli opera 18-19
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

MONTELUPONE – Vive una strana situazione un recanatese, M. M., trasferitosi da tempo in contrada Acquare.

In pratica torna a casa una volta a settimana per verificare se tutto è a posto o se c’è corrispondenza nella buca delle lettere.

Il resto della settimana la vive a Recanati a casa dei genitori.mtlp2

Questo perché la strada che porta alla sua abitazione è in condizioni tali che ha già sfasciato una macchina e non si trova una soluzione a sistemare il fondo dissestato.

Le buche si sono fatte importanti tanto che i cerchioni vi affondano, e se piove forte la strada, con tratti in pendenza diventa a rischio, anche con fuoriuscite d’acqua da dei pozzi di drenaggio posti al centro della carreggiata.

E quando piove forte, la percorrenza in salita diventa assai scivolosa per il fango che scorre.

I privati che risiedono sulla strada sono disposti a formare un consorzio per la messa in sicurezza ma solo se il comune compartecipa alla spesa, cosa che l’amministrazione monteluponese non pare intenzionata a sostenere.

E la strada peggiora ogni giorno.

E per il signor M. M. che ci ha segnalato la cosa, trovandosi a fine via nella situazione peggiore, la decisione di mantenere la residenza ma trasferirsi momentaneamente a casa dei genitori in attesa che la strada torni percorribile in sicurezza.

mtlp3mtlp1

IMG 20181202 WA0003mtlp4