• Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Infinito villa colloredo
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • Gran tour
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

dal comitato elettorale di Angela Barbieri

MONTEFANO - "Il nostro programma non è un elenco di promesse, ma un impegno concreto con tutti i cittadini. Per questa ragione non ci siamo sentiti di prevedere, tra i vari punti programmatici, il recupero della ex scuola elementare.”

Questo quanto afferma la controparte Montefano Domani, che lancia un comunicato stampa appositamente per giustificare la mancata assegnazione di un ruolo per la ex scuola elementare nel proprio Programma.

Ci si chiede perché giustificare in modo così forte una scelta programmatica. Ci si chiede perché così tanta attenzione sulla questione solo dopo la presentazione pubblica del Programma di Montefano Progetto in Comune avvenuta proprio nella ex scuola. O9A1128

L’attenzione nata sul destino dell’edificio e sulle condizioni dello stato attuale, in realtà, viene interpretata dalla Lista della Barbieri in modo molto positivo: un ottimo segno di come possa essere considerato “pericoloso” un Programma costruito con serietà e chiarezza di visione e intenti.

“L’inserimento o l’assenza all’interno del Programma di progetti e attività più o meno dettagliate sono sempre frutto di una scelta” afferma la Barbieri che aggiunge: “queste scelte si fanno dopo un’attenta analisi, dopo aver costruito una visione d’insieme e sulla base di quanto ci si voglia esporre e mettere in gioco seriamente con la cittadinanza”.
Il Programma di Montefano Progetto in Comune è un Programma evidentemente più dettagliato di quello presentato dalla controparte, che evidenzia delle scelte diverse e la volontà di mettere nero su bianco con i cittadini alcune questioni significative, come ad esempio la rinuncia alle indennità.

“Il Programma è un contratto che si stipula con la comunità e chi firmerebbe un contratto a maglie larghe che lascerebbe, una volta firmato, molto spazio di manovra in chissà quale direzione?”, si chiede la Barbieri. “I nostri intenti sono chiari, sono privi di interessi personali e frutto della volontà di fare il bene del territorio.”

La candidata sindaco Barbieri coglie questa occasione di dibattito scritto, offerto dalla Lista Montefano Domani, per manifestare la sua massima disponibilità a un confronto diretto con la candidata sindaco avversaria, per poter discutere pubblicamente, in totale trasparenza con la cittadinanza, dei quesiti su cui c’è più dibattito negli ultimi giorni: la ex scuola indubbiamente, ma anche, ad esempio, le motivazioni della candidatura di 5 personaggi della ex amministrazione che hanno provocato il commissariamento di cui la cittadinanza non conosce ancora le reali motivazioni.

La Barbieri si augura che un confronto serio e aperto con la Accattoli avvenga perché è indubbio che i cittadini possono scegliere il meglio per il futuro di Montefano solo se messi nella piena condizione di conoscere e valutare i fatti.

 O9A1135