• Il mondo delle fiabe
  • Teatro persiani
  • Astea
  • Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • BCC
  • Menghini
  • Banca MC2
  • Banca MC GIF
  • GOF 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

MACERATA -  Oggi pomeriggio verso le ore 15.30 nella frazione di Villa Potenza, nei pressi della rotatoria ubicata all’intersezione con via Dei Velini, due automobilisti a causa di una manovra scorretta di uno dei due, sono venuti a lite nonostante le rispettive autovetture non si fossero urtate.

Scesi entrambi dai rispettivi mezzi, il diverbio è subito degenerato e all’improvviso uno dei due, un cittadino di origini macedone di 45 anni, S. N.,con una mossa fulminea ha estratto un coltello colpendo l’altro automobilista, un 21enne maceratese, provocandogli una profonda ferita all’altezza dell’emitorace.

A soccorrere il ferito, un giovane 21enne di Montecassiano, F. L., ormai in una pozza di sangue, interveniva con grande celerità una “Volante“ della Polizia e l’ambulanza che trasportava il ferito al Pronto Soccorso.objlx9

I poliziotti della Squadra Mobile e della “Squadra Volante” che erano giunti sul posto provvedevano a raccogliere le prime informazioni da altri automobilisti e cittadini che avevano assistito alla scena consentendo così tramite la sala operativa di diramare le ricerche dell’autovettura con cui l’aggressore a fortissima velocità si era allontanato in direzione centro città dopo aver ferito l’altro soggetto.

Nel contesto dell’attività investigativa subito posta in essere al fine di bloccare il fuggitivo iniziava una vera e propria caccia all’uomo all’interno della città e nella periferia condotta da personale della Squadra Mobile diretta dalla D.ssa Abbate e dagli agenti della Polizia Municipale al comando del Dr. Danilo Doria.

Grazie all’intensa attività investigativa condotta sia dalla Polizia di Stato che dalla Polizia Municipale attraverso un capillare controllo e rastrellamento del territorio nonché dalla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza e dalle informazioni assunte, si riusciva ad individuare e ad identificare l’aggressore al fine di assicurarlo alla giustizia e dare alla città una percezione di sicurezza maggiore.

Pertanto personale della Squadra Mobile e della Polizia Municipale si dirigevano immediatamente verso l’abitazione dell’aggressore ricercato il quale, rilevata la presenza della Polizia nei dintorni della propria abitazione contattava il proprio avvocato e si consegnava presso gli uffici della Polizia Municipale dove ad attenderlo c’erano gli agenti della Questura.

Si sottolinea infine che le indagini sono in corso per accertare l’esatta dinamica dei fatti e il ferito è ricoverato presso il locale ospedale con una severa prognosi di 25 giorni s.c., non versa in pericolo di vita.

Ancora una volta le Forze di Polizia di questa città hanno dimostrato grande professionalità e dedizione assicurando alla città di Macerata e a tutta la sua provincia i massimi risultati conseguibili in ordine al sistema sicurezza che sarà sempre garantito ai massimi livelli per conseguire una percezione di sicurezza sempre maggiore.

IMG 20200114 WA0001