• Il mondo delle fiabe
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • Test clinica lab
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Sottosopra
  • Banca MC
  • BCC
  • Menghini
  • Astea 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Nota di Montefano Domani

MONTEFANO - La chiarezza non è mai troppa. Soprattutto quando il tema risulta assai spinoso e difficile da affrontare; perché il futuro ambientale, turistico e paesaggistico del nostro paesino è potenzialmente sotto l’attacco delle “Eco-balle”.

E a proposito di balle, cerchiamo di essere tutti uniti sul fronte No Discarica senza tirarne fuori di nuove ogni volta.

La Discarica di Cingoli, sita in Fosso Mabiglia, giungerà a saturazione intorno al biennio 2021/2022 e nel 2017 la provincia di Macerata, attraverso l’ATA3, si pone l’obiettivo di selezionare domaninuovi potenziali siti per ubicare una nuova discarica.

Così a Giugno dello stesso anno viene affidato l’incarico professionale per la redazione del Piano d’Ambito alla ditta Oikos Progetti di Milano; nel mese di Novembre la stessa ditta presenta il Documento Preliminare che verrà poi approvato nel mese di Giugno del successivo anno.

Ma è solo da Maggio 2019, dopo aver invano tentato una integrazione del sistema gestionale dei rifiuti per i 3 ambiti di Marche Centro Sud, che il lavoro si focalizza sulla individuazione delle aree potenzialmente idonee per la costruzione di una discarica: Comitato di Coordinamento e Assemblea hanno trattato questo argomento fino all’ultima convocazione assembleare del 26 giugno 2020.

Vogliamo ribadire che tutto ciò che possiamo fare ad oggi è solamente unire gli intenti, cercare collaborazione a tutti i livelli e svestirsi delle ideologie politiche fine a se stesse, perché la discarica a Montefano/Recanati non è un valore aggiunto per il territorio, e guardiamoci bene da chi professa il contrario.

San Donato Aiutaci Tu