• Test clinica lab
  • Il mondo delle fiabe
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • Emigrazione
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Banda
  • Astea 2020
  • BCC
  • Sottosopra
  • Menghini
  • Banca MC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

MONTEFANO -  Consiglio comunale aperto ieri sera sul delicatissimo tema della nuova discarica provinciale che individua un potenziale sito nel territorio montefanese eda che a Recanati, al confine tra i due comuni.

La seduta si è tenuta in piazza Bracaccini con una non indifferente partecipazione della cittadinanza tra seduti nel rispetto delle norme anticontagio o in piedi intorno all'area destinata al dibattito.

L'assemblea cittadina era stata convocata dal sindaco per esporre alla popolazione tutte le dinamiche, ignote ai più, che hanno individuato Montefano e Recanati, nonostante le loro opposizioni, come sedi di siti.aperto1

Sono intervenuti nel dibattito privati cittadini, il rappresentante del Comitato No Discarica Recanati Montefano e di Tutela Ambiente Montefano.

Illustrazione tecnica affidata all'agronomo Bongarzoni, incaricato sia dia comuni di Recanati e Montefano di redigere le osservazioni ostative alla realizzazione di discariche sui due territori.

Sul finale si è acceso il dibattito tra i consiglieri comunali con la maggiornaza che ha accusato la vecchia amministrazione Carnevali di avedre "sonnecchiato" quando all'origine si era iniziato ad avere cognizione di un possibile rischio e la minoranza che non ci è stata a questa accusa.

Veemente invece il commento di chiusura del sindaco Angela Barbieri a fronte di voci circolate in paese circa suoi personali "guadagni" in caso di realizzazione dell'impianto a Montefano.

Il comune si è anche affidato all'avv. Carassai per la tutela dei suoi interessi in questa vicenda.

Per rivedere ed ascoltare il consiglio comunale, clicca sull'immagine in alto a sx, poi spostare la barra di avanzamento video di You Tube al minuto 37 (c'è un lungo vuoto iniziale)

aperto2

aperto3

aperto4