• Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Gran Tour Marche
  • Astea
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Pacha mama
  • Valverde 2018
  • Stacchiotti
  • Banca MC GIF
  • Miccini
  • Persiani 2018
  • Leguminaria 2018
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

PORTO RECANATI - Continua, su disposizione del Questore di Macerata Dr. Antonio Pignataro, l’operazione “Vento della Libertà”.

Nel contesto degli specifici servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti presso il noto condominio “Hotel House” di Porto Recanati House 10 appa abusivopersonale della Squadra Mobile, diretto dal dirigente d.ssa Maria Raffaella Abbate, coadiuvato da personale del Reparto Prevenzione Crimine e Unità Cinofila hanno eseguito un arresto nella giornata di ieri.

In particolare gli operatori della squadra Mobile si appostavano tra le auto in sosta e notavano uno scambio tra due soggetti.

Immediatamente insospettitisi si dirigevano velocemente per bloccare i due soggetti:si trattava di una cessione di droga del tipo eroina.

Visto l’intervento tempestivo dei poliziotti, l’acquirente per cercare di occultare la sostanza portava alla bocca la mano ed ingoiava l’involucro contenente droga.

Prontamente alcuni operatori conducevano l’acquirente in Ospedale per le cure mediche mentre gli altri investigatori coadiuvati dall’Unità Cinofila bloccavano lo spacciatore e perquisivano l’appartamento a lui in uso.

Una attenta perquisizione e l’infallibile fiuto di Edo, permettevano di rinvenire, all’interno della struttura di un piede del letto in metallo in camera da letto, sostanza stupefacente del tipo eroina di ottima qualità del peso di oltre 90 grammi nonché circa cinquecento euro. Il soggetto, cittadino pakistano, classe 1989, già condannato in passato per gli stessi reati, veniva tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.