• Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • BCC conto giovani
  • Benefisio
  • Musei Recanati
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Stacchiotti
  • Pacha mama
  • Banca MC 26 nov
  • Persiani 2018
  • Valverde 2018
  • Banca MC GIF
  • Gigli opera 18-19
  • Miccini
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

PORTO RECANATI - I consiglieri comunali del gruppo di opposizione “Porto Recanati Città Mia”, Bianchi ed Agostinacchio, in merito all’attivazione nel centro storico del nucleo urbano, della Zona a Traffico Limitato per il periodo estivo 1 luglio – 31 agosto, riprendendo un passo dell’ordinanza istitutiva in cui si legge “la ZTL debba intendersi in senso dinamico con la necessità e la volontà dell'Amministrazione di monitorare gli effetti e le eventuali criticità, al fine, se necessario, di ottimizzare e modificare il contenuto degli indirizzi politico amministrativi negli anni successivi, teso a migliorare le condizioni della circolazione e della sicurezza stradale”, rilevate alcune criticità propone interventi correttivi.

Per Bianchi e Agostinacchio, l'esecuzione di tale ordinanza ha recato forti disagi agli utenti della strada in merito alle prescrizioni imposte dall'attivazione della ZTL. In particolar modo le maggiori lamentele sono arrivate dalla scarsa informazione sulle modalità di attivazione della ZTL e sulla difficoltà di poter tempestivamente apprezzare alcuni dei divieti posti in prossimità dei varchi d'ingresso alla stessa. Inoltre secondo i due consiglieri nonostante il precedente adeguamento della segnaletica stradale, alcuni varchi risultano essere di difficile apprezzamento da parte degli utenti della strada. Poi che residenti ed operatori commerciali, hanno lamentato un drastico calo di presenze anche in virtù delle modalità di applicazione della ZTL.

“Città Mia” chiede che da parte dell’amministrazione venga modificata e riperimetrata la ZTL, seguendo le indicazioni proposte dal gruppo consiliare.Varchi ZTL 696x503

Nella fattispecie.

La ZTL, viene ridotta alle vie di maggiore scorrimento veicolare in modo da applicarsi in senso circolare e perimetrale rispetto al nucleo urbano, ricomprendendo tra esse da nord a sud e da ovest ad est le seguenti:

a) Via Pastrengo;
b) Via Loreto (sino al sottopasso pedonale);
c) Via Buozzi;
d) Via XX settembre (tutta);
e) Via Degli Orti (tutta);
f) Via Galilei (dall'incrocio con Via Campanella);
g) Via Martin Luther King;
h) Via Garibaldi (dall'ingresso sud incrocio con Via Martin Luther King);
i) Via Amendola;
l) tratto di C.so Matteotti adiacente a Piazza Bancondi;
m) Piazza Brancondi;
n) Via Castelnuovo;
o) Via F.lli Rosselli;

Le restanti vie del nucleo urbano sono escluse dalla ZTL (così da evitare i divieti di sosta).

2. Il pannello del varco di Via Galilei, viene spostato più a est e posizionato sull'intersezione di Via Galilei con Via Campanella, in modo da consentire agli utenti di poter meglio apprezzare il varco stesso e avere possibilità di evitare il transito in ZTL, voltando a destra verso il cavalca-ferrovia.

3. Nell'area spartitraffico di ingresso ovest di Via Martin Luther King, viene posizionato un semaforo con luce fissa rossa, allo scopo di far meglio intuire il divieto.