• Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Benefisio
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Gigli opera 18-19
  • Valverde 2018
  • Persiani 2018
  • CPL
  • Stacchiotti
  • Miccini
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI -  Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha avviato ormai da mesi una campagna di prevenzione in numerose province, tra cui quella di Macerata, finalizzata al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebrezza alcoolica o di alterazione dopo l’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

La novità dei servizi di controllo in questione risiede nell’utilizzo sperimentale di nuove prassi operative e di nuove tecniche di rilevazione dello stato di alterazione dei conducenti, con la finalità di aumentare la prevenzione del fenomeno infortunistico causato dalla guida in stato di alterazione psico-fisica.

I controlli vengono, infatti, attuati con un modulo operativo che prevede la presenza di tre pattuglie della Polizia Stradale e di un camper con a bordo personale medico della Polizia di Stato in grado di effettuare dei test nuovi per gli accertamenti sullo stato di alterazione.polstrada 130345.660x368

I luoghi normalmente scelti per il servizio sono posti lungo le arterie principali, dove maggiore è il traffico veicolare nelle ore notturne.

I risultati del controllo svoltosi sulle più importanti strade provinciali nella nottata appena trascorsa hanno portato al controllo di 80 veicoli e di altrettanti conducenti, al fine di verificarne la regolarità alla guida.

All’esito del servizio 11 persone sono risultate positive all’alcool test e, una di queste, anche al test che rivela l’assunzione di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina; ai contravventori sono state quindi ritirate le patenti di guida; ad un conducente è stato anche confiscato il veicolo.

I guidatori sanzionati, 8 uomini e tre donne, appartengono tutti ad una fascia di età compresa tra i 18 e i 40 anni.