• Astea
  • Benefisio
  • Musei Recanati
  • BCC conto giovani
  • Pallacanestro recanati
  • Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Stacchiotti
  • CPL
  • Valverde 2018
  • Persiani 2018
  • Gigli opera 18-19
  • Miccini
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI - Si trattava di una mina anticarro di fabbricazione inglese risalente alla 2^ Guerra Mondiale l'ordigno fatto brillare verso le 11 dagli artificeri del Genio Ferrovieri di Castel Maggiore.

La Croce Rossa Militare ha prestato assistenza di emergenza.

Le operazioni sono state coordinate dai carabinieri che nel momento del trasferimento della mina dal luogo del ritrovamento ad un campo all'altra parte della litoranea per il brillamento, hanno chiuso al traffico la litoranea di Scossicci.mina3

La mina è stata posizionata in un campo dove è stata scavata una buca al cui interno l'ordigno, ricoperto di terra, è stato fatto brillare in sicurezza.

Il fatto che si trattasse di un residuato inglese rafforza l'ipotesi che provenisse dai campi al di là della strada dove per settimane hanno stazionato truppe e depositi inglesi e polacchi.

Come sia però finita a bordo del marciapiede è un mistero.

boom7

boom2

boom4

boom6

boom3

boom1

boom5