• Il mondo delle fiabe
  • Musei Recanati
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • Benefisio
  • BCC conto giovani
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Stacchiotti
  • Miccini
  • Valverde 2018
  • Gigli opera 18-19
  • Banca MC GIF
  • Persiani 2018
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI – I carabinieri hanno eseguito un ordine di carcerazione per una sentenza passata in giudicato a carico di un 40enne del luogo che per un anno, i fatti sono stati individuati tra il 2012 e 2013, ha indotto alla prostituzione delle giovani minorenni, sfruttate non solo a Porto Recanati ma anche a nord, lungo la Riviera del Conero.

L’uomo, associato al carcere di Fermo, dovrà scontare la pena di 2 anni e sei mesi.

Intanto la piaga della prostituzione, che affligge Porto Recanati, soprattutto nella zona della Pineta dove si prostituiscono giovani nigeriane, è approdata su FB alimentando forti polemiche tanto che in un gruppo dove sono state pubblicate immagini sulla situazione (foto sotto) e espressi dei commenti sulla presenza delle “signorine”, sono stati bloccati, direttamente da FB alcuni utenti.

47109546 2225848290761671 5811140495799222272 n