• Benefisio
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • Astea
  • Banca MC seconda volta
  • Il mondo delle fiabe
  • Pallacanestro recanati
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • Miccini
  • Infinito villa colloredo
  • Assaggi infinito
  • Antonio Bravi
  • Banca MC GIF
  • CPL
  • Persiani 2018
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI - Altro argomento preso in esame, si basava sull'interrogazione posta dal Gruppo Consiliare “Porto Recanati a Cuore che richiedeva chiarimenti sulla chiusura di piazza delle Rimembranze ed eventuali progetti da attuare.

Di seguito la risposta del sindaco.

In riferimento alla interrogazione appena letta si ritiene fare le seguenti considerazioni: si prende atto della posizione favorevole del gruppo PAC alla chiusura al traffico di Piazza delle Rimembranze.

Questa Amministrazione ha sempre manifestato le proprie intenzioni di riqualificare varie zone del nostro territorio al fine di renderle maggiormente fruibili, attrattive e sicure in modo particolare per i bambini che ne possono godere insieme ai loro genitori e nonni.

In Piazza delle Rimembranze abbiamo dovuto registrare una minore frequenza di persone anche per la chiusura di alcune attività commerciali di grosso impatto e nel tempo ci siamo posti l’interrogativo di come superare questo fenomeno.Piazza Rimembranze 1

La chiusura della piazza alla circolazione veicolare durante il periodo natalizio ha fornito una occasione di riflessione dal momento che la circolazione alternativa identificata non ha fatto registrare problemi particolari da parte né dei residenti, né degli operatori e avventori delle varia attività commerciali insistenti nell’area. E questo ha fatto accelerare rispetto ad una ipotesi già affrontata nel tentativo di utilizzare in altro modo uno spazio strategico per localizzazione ed ampiezza.

Alla scadenza della precedente ordinanza, anziché creare confusione in chi già era abituato alla nuova viabilità, è stato chiesto alla Polizia Municipale di proseguire nella chiusura della piazza. Va considerato anche che la viabilità sotto il periodo natalizio è più intensa rispetto ad altri periodi dell’anno e questo è stato un ulteriore motivo di tranquillità nella decisione adottata.

Della chiusura è stato informato il Presidente del Quartiere Sammarì.

Pienamente consapevoli che è mancata una consultazione puntuale di tutti i portatori di interessi commerciali, ho più volte scritto ed anche deliberato che si tratta di una fase sperimentale la cui efficacia verrà riesaminata dopo la conclusione della stagione estiva alla luce delle eventuali problematiche da superare; banale e strumentale la insistenza sul fatto che nella ordinanza non ci sia scritta la parola “in via sperimentale” in quanto una ordinanza può, per sua natura, essere variata o modificata nel tempo in base alle necessità o esigenze eventualmente scaturite.

Il Sindaco e l'Amministrazione non si spogliano mai delle loro responsabilità ma, anzi, ci hanno messo sempre la faccia e continueranno a farlo ogni giorno.
Il progetto sul quale abbiamo scommesso è quello di fare vivere meglio una zona importante del paese con interventi semplici di arredo urbano non invasivo. La piazza potrà essere utilizzata per i vari usi consentiti quali ad esempio concerti, eventi, mercatini senza per forza impegnare Corso Matteotti ecc.

Quindi una piazza diversa da Piazza Brancondi che, in maniera differente, contribuirà a rivitalizzare una parte centrale della Città, in pratica la “piazza del Comune”.
All'interno della parte bassa (che erano gli spazi parcheggi e viari) abbiamo previsto l'area dedicata ai bambini con percorsi a raso relativi alla circolazione stradale, giochi a raso tipo il “campanone”, mappe geografiche ed altro che sono in arrivo.

La ormai caratteristica giostrina verrà posizionata in piazza del Borgo e i frequentatori avranno più spazio disponibile e più sicurezza per i bambini.

Le attività commerciali presenti avranno comunque la possibilità di usufruire della occupazione di suolo pubblico durante il periodo estivo con la stessa metratura e con le stesse modalità dello scorso anno.

Le possibili criticità nella viabilità (qualora insorgano nonostante non si siano presentate durante il periodo natalizio) saranno accuratamente esaminate così come soluzioni alternative all’attuale assetto, soprattutto in considerazione della sicurezza in particolare dei pedoni.

In relazione ai parcheggi, per ora, sono stati recuperati quelli per diversamente abili alle spalle del palazzo ASUR ed è allo studio una diversa utilizzazione dei parcheggi di via delle Purtannare in previsione della stagione estiva.

Al termine del periodo estivo, qualora si riterrà di rendere definitivo l’attuale assetto, verranno sentiti tutti gli interessati e verrà indetto un concorso di idee per una sistemazione definitiva anche architettonica dell’area e successivamente verranno identificate le risorse per realizzare i nuovi lavori. In questa fase verrà data ampia pubblicità all’assetto futuro di Piazza delle Rimembranze.