• Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Teatro persiani
  • Unipol
  • BCC conto giovani
  • Pallacanestro recanati
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • CPL
  • Leguminaria
  • Gran tour
  • Infinito
  • Citylab
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PORTO RECANATI – Lo rende noto il sindaco Mozzicafreddo insieme ad altre iniziative.

“In mattinata –scrive il primo cittadino- è stato chiesto alla Regione Marche il riconoscimento dello stato di emergenza conseguente l'evento calamitoso di ieri pomeriggio ed è stato comunicato contestualmente al Sig. Prefetto ed al Presidente della Provincia di Macerata. E' stato chiesto alla Protezione Civile Regionale di poter disporre di squadre attrezzate per la messa in sicurezza del patrimonio botanico danneggiato.

"Al sig. Prefetto -prosegue nella nota Mozzicafreddo- è stato anche chiesto di intervenire presso l'Enel, a supporto delle nostre innumerevoli richieste, perchè l'erogazione di energia elettrica torni con immediatezza in ogni parte del territorio comunale. L'Enel ci ha garantito che sta intervenendo con una squadra e che ne entreranno in servizio altre due".509676 Cfakepath6679809526095897724067627821888620070961152n ralf

"Il Co.Sma.Ri. ha programmato la pulizia delle strade e dei tombini intasati di aghi dei pini e di detriti trasportati dalla pioggia e sta provvedendo -rileva il sindaco-. Nelle prossime ore si procederà anche alla pulizia di via Gramsci dove l'intervento, per non interrompere il traffico, non è semplice".

"Programmato anche il ritiro dei rami caduti o tagliati per pericolosità -scrive ancora Mozzicafreddo-. Si sta provvedendo a reperire ditta specializzata per il ritiro dei tronchi. L'Ufficio Tecnico, in attesa di poter procedere al taglio ed asporto di rami e tronchi, ha provveduto a mettere in sicurezza tutti gli alberi pericolanti o caduti sulle pubbliche vie in modo da rendere sicura la circolazione".

"Si è intervenuti per la segnaletica divelta e domani verrà riposizionata, unitamente al semaforo sulla Statale -conclude la nota del sindaco-. I balneari hanno ripristinato, nonostante i danni, la normale collocazione di ombrelloni e lettini, pronti al sole che di sicuro non tarderà a risplendere. Stiamo facendo il massimo possibile per ripristinare le condizioni migliori per i nostri concittadini e per i turisti ai quali garantiamo la consueta ospitalità e la migliore accoglienza. Campeggi e strutture turistiche sono tutte perfettamente rimesse a posto e solo qualcuno sta ultimando i lavori di pulizia e manutenzione”.