• Unipol
  • Astea
  • Teatro persiani
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Banca MC2
  • Paesaggio
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

PORTO RECANATI  - “I Quartieri, hanno aderito all’invito dell’Amministrazione comunale – dice il consigliere delegato Pina Citaroni - ed hanno avviato un lavoro specifico sul territorio per sensibilizzare i cittadini su una corretta raccolta differenziata.questa sera alle 21.30, alla palestra Diaz, ci sarà un incontro organizzato dai Quartieri per la cittadinanza, con il presidente della Cosmari, il dott. Giampaoli, a cui parteciperà anche il dott. Romagnoli".

L’incontro spiegherà cos’è la Raccolta differenziata.

"E’ molto importante – prosegue Pina Citaroni – la sinergia che si è creata tra l’Amministrazione Comunale e i Quartieri, questa collaborazione ci offre l’opportunità di confrontarci continuamente con la realtà locale e con le sue esigenze. Con il tempo, anche grazie a feste ed incontri, si è creato un gruppo di lavoro, formato dai rappresentanti di tutti i Quartieri, molto coeso che ha voglia di partecipare attivamente alla vita della città e ha rafforza la solidarietà all’interno del paese. Puntiamo ad una cooperazione sempre più ampia che coinvolga anche altre associazioni cittadine, recentemente è nata una collaborazione anche con l’associazione Anni d’Argento".

I Quartieri hanno voluto dedicare il Natale di quest’anno ai bambini e agli anziani, è stato allestito l’albero all’Anfiteatro “Natale Mondo” e il 28 dicembre, alla Biblioteca dei Bambini, si svolgerà un’iniziativa con giochi tutta dedicata a loro. raccolta differenziata marsala 720x345

Il 14 dicembre e il 4 gennaio invece due pomeriggi destinati agli abitanti del pensionato “Rosina Gervasi,” con giochi, canti e musica, per non escludere chi non si può muovere e non può vivere il Natale come fanno tutti gli altri.”

"L'attività dell’Amministrazione Comunale - conclude la Citaroni- è andata in questa direzione coinvolgendo l’Istituto comprensivo Enrico Medi, perché educare i cittadini di domani al rispetto e alla tutela dell'ambiente, passa anche attraverso le buone pratiche che permettano una raccolta differenziata corretta. E non solo, perché non far capire ai bambini ed ai ragazzi che anche i rifiuti possono essere utili attraverso il riciclaggio? E’ stato quindi presentato un progetto, che il Dirigente Scolastico ha sposato in pieno, e che è stato approvato dal Collegio dei Docenti e prevede lezioni frontali, uscite per visite varie, laboratori per riconoscere i materiali da differenziare e quelli che possono essere riciclati per creare nuovi oggetti. Il progetto verrà realizzato con la consulenza del dott. Romagnoli e con i contributi dell'Amministrazione Comunale, del Cosmari e di tutto l'Istituto Comprensivo".