• Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • BCC
  • Menghini
  • Sottosopra
  • Astea 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

lettera alla comunità dall'Unità Pastorale

PORTO RECANATI - Carissimi in questo anno 2020 vivremo una Pasqua diversa, particolare, dentro un periodo complicato e buio per tutti i popoli del mondo a causa del coronavirus.

Ma non sarà meno Pasqua rispetto alle altre passate ... entreremo con la luce della fede dentro questo periodo e vedremo Gesù crocifisso e risorto che illuminerà le tenebre e le angosce che stiamo vivendo.

Le liturgie della settimana santa verranno celebrate senza concorso di popolo ma coinvolgendo di più le famiglie. baranottepasqua

Saremo uniti nella preghiera da casa e attraverso il canale youtube.

Non potremo realizzare la grande e popolare manifestazione della "Bare de Notte": per le normative vigenti purtroppo e con dispiacere la Bara non può uscire.

Sappiamo quanto la comunità di Porto Recanati è legata attraverso storie, ricordi, preghiere, sofferenze e lutti a questa processione di popolo.

La notte della Bara c'è un canto che dice: "Sono stato io l'ingrato Gesù mio perdon pietà!".

Cantiamo e preghiamo queste parole per tutto il giorno del venerdì santo soprattutto la sera in famiglia mentre adoreremo la croce e scopriremo che se anche la bara non uscirà, sarà l'amore di Cristo crocifisso ad entrare nelle nostre famiglie e in tutta la comunità.

È tradizione poi che la bara si fermi in memoria dei defunti.

Quest'anno ci fermeremo spiritualmente per il nostro amico Vincenzo che ha portato la bara per 25 anni. Uniti nella preghiera e nella fede. Buona e vera Pasqua!

I sacerdoti e gli organizzatori della Bara de Notte.

IMG 20200403 WA0014IMG 20200403 WA0015