• Astea
  • Emigrazione
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Test clinica lab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Menghini
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • Avis
  • BCC
  • Banda
  • Banca MC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI - Non solo una visita di routine quella del comandante provinciale dei carabinieri, col. Roberti, accompagnato dal capitano Amicucci, comnandante della Compagnia di Civitanova, alla stazione di Porto Recanati chiamata in questi giorni ad un super lavoro per l'emergenza coronavirus all'Hotel House e per la stagione turistica che sta prendendo il via.

Proprio per l'aumentato impegno della territoriale da oggi sono operative, provenienti dal 6° Btg. "Firenze", due squadre SIO con dieci uomini.

Lo ha annuciato lo stesso Roberti in un punto stampa presso la caserma porto recanatese dove ha incontrato gli uomini della stazione comandata dal Lgt. Carbonari.

Le due unità di Supporto Impiego Operativo svolgeranno servizi flessibili e dinamici su tutto il territorio porto recanatese in funzione di rapida risposta h24 nel contrasto a fenomeni malavitosi e di vigilanza sulla "movida", oltre che di ordine pubblico, in questo supportate da elementi del 5° Rgt "Bologna" specializzati in ordine pubblico,  e con particolare attenzione all'Hotel House in concertazione anche con le altre forze dell'ordine (Polizia di Stato, Finanza)

Una presenza che nella stagione passata ha visto ottenere ottimi risultati e incontrare la soddisfazione di residenti e turisti.

Le due SIO, ed il reparto mobile, opereranno sul territorio per tutto giugno e parte di luglio, poi i vertici dell'Arma, analizzando l'evoluzione della situazione locale in generale, valuteranno se estendere l'impiego degli speciali reparti nelle settimane a seguire quando Porto Recanati entra nel clou della stagione.

sio6

sio5