PORTO RECANATI - Anche oggi un sopralluogo dei cittadini nei dintorni dell’Hotel House per l’ennesimo monitoraggio sullo stato del Fosso della Vena.

Ritrovo a piazzale Europa verso le 18.30.

L’invito a ritrovarsi parte dopo che il comune, rispetto all’originaria ordinanza che imponeva entro il 28 luglio l’amministrazione condominiale ad una profonda verifica dello stato del sistema fognario, ha concesso ulteriore tempo.

L’avv. Soricetti, amministratrice dell’Hotel House ha chiesto tempo in quanto le ditte da contattare per i lavori d’ispezione da condurre sono più di una e qualcuna già in ferie.

Di cosa sversi nel fosso si stanno interessando comunque sia la Polizia Locale che i Carabinieri.

Ma la questione va per le lunghe e il comitato spontaneo di cittadini che ha preso a cuore le sorti del Fosso della Vena oggi si ritrova, anche per decidere altre azioni da intraprendere per contrastare il grave inquinamento che grava sul fosso che, non più collegato al mare, scarica i liquami nel laghetto Volpini.

Tempo fa un fenomeno portò alla moria di diversi pesci e intervenne l’ARPAM che rilevò una forte presenza di liquami.

116585204 991486387964739 5880980034102198822 o