• Test clinica lab
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Astea
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Banca MC
  • Menghini
  • BCC
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

PORTO RECANATI - In archivio con il segno più la prima giornata organizzata al Parco Kromberg fortemente voluta dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di coinvolgere bambini e ragazzi.

L’obiettivo è quello di realizzare piattaforme di gioco colorate a terra e restituire gli spazi urbani all'attività ludica e ricreativa dei piu giovani.

L’appuntamento è già fissato a Porto Recanati per sabato prossimo 19 settembre alle 17 sempre al Parco Kronberg.

“Siamo felicissimi di come è andata la prima data – afferma il Consigliere per le politiche giovanili del comune Emiliano Giorgetti – insieme alla Cooperativa "Il Faro" abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi del progetto che ci eravamo prefissati insieme all'artista Michela Pennesi che ci ha richiesto inoltre di non lavorare con gruppi numerosi di giovani così da rendere la realizzazione delle opere più gestibili.

Lasciando libera la partecipazione dei più piccoli accompagnati dai propri genitori abbiamo comunque raccolto le adesioni tramite mail e Facebook così da creare gruppi contingentati ed evitare la presenza di pubblico.

Anche qui l'obiettivo primario non era quello di avere cittadini spettatori durante la realizzazione - sopratutto per via del Covid - ma quello di avere cittadini piccoli e grandi fruitori futuri del gioco.

Gioco appunto disegnato a mano che se comprato da un’azienda già realizzato e dipinto con macchinari, sarebbe costato almeno 10 volte di più.

Dobbiamo ringraziare di cuore anche Michela Pennesi, in arte Mixilla, per avere pensato e per aver realizzato le opere oltre ad essere già proiettata a sabato prossimo per la seconda data dell’evento”.

Parco