• Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • Test clinica lab
  • Il mondo delle fiabe
  • Emigrazione
  • Astea
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Banda
  • Banca MC
  • Menghini
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • BCC
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

PORTO RECANATI – Si avvicina la ricorrenza dei Morti ed i cimiteri si preparano a ricevere le visite dei congiunti dei defunti ed un po’ ovunque si procede da parte delle amministrazioni a dare un minimo di abbellimento o alla pulizia delle aree.

Non sembra affatto così a Porto Recanati dove la struttura cimiteriale di Montarice, come diverse immagini che circolano sui social, non si presenta al top.

Un’area transennata, lapidi che stanno cedendo, cornicioni ammmalorati ed in alcuni punti con evidenti fasi di distacco causate da infiltrazioni d’acqua che hanno portato dei ferri a vista, un’area esterna, ma a servizio del cimitero in stato di abbandono.

Sta subendo l’azione del tempo anche la prestigiosa cappellina funeraria di Biagio Biagetti con i suoi mosaici esterni.

Le immagini rilevano molte altre criticità sulle quali basterebbe pochissimo per intervenire.

121013634 10224336305941548 8096086040277357662 o 121013161 10224336305781544 4876173507564994156 o121004511 10224336303821495 858076907531417487 o

biagettitomba

121010586 10224336306661566 622776375823289781 o121040093 10224336306541563 1650833163275373618 o