• Il mondo delle fiabe
  • Emigrazione
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Pallacanestro recanati
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Astea 2020
  • Menghini
  • Banca MC
  • BCC
  • Sottosopra
  • Banda
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

PORTO RECANATI -  Il comune è stato ammesso al finanziamento del Ministero dell'Interno per l'implementazione delle telecamere nell'ambito del progetto "Sicurezza urbana integrata".

"Il progetto di implementazione della videosorveglianza predisposto dal Com. Vignoni ed approvato con Delibera di Giunta nr. 193 del 12/10/2020 dal Comune -scrive il sindaco Mozzicafreddo- verrà infatti cofinanziato dal Ministero dell'Interno per il 50% per un importo complessivo di € 42.700 ( Decreto legge n. 14/2017 e Decreto Interministeriale del 27/05/2020) come comunicato dalla Prefettura di Macerata con nota a firma del Prefetto Ferdani".

Il progetto si è classificato 23° nella classifica nazionale degli oltre 2.265 Comuni che hanno partecipato presentando ognuno un proprio progetto.

"Alle 80 videocamere già in funzione sul territorio comunale comprese 8 OCR per la lettura delle targhe, uno dei migliori sistemi di videosorveglianza nella provincia di Macerata se non dell'intera Regione Marche, ne verranno istallate ulteriori", anticipa il sindaco.

Nello specifico  3 videocamere nel Parco dell'Amicizia in via Brodolini;  4 videocamere nel Parco Eurovillage di viale Europa;  2 videocamere nel Parco di via Dante Euro 2;  2 videocamere in via Alighieri per monitorare i plessi scolatici.

In totale si tratta di ulteriori 11 nuove videocamere che consentiranno il monitoraggio di zone sensibili non ancora coperte.

teles