• Emigrazione
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • BCC
  • Sottosopra
  • Menghini
  • Astea 2020
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

nota del Comitato Promotore Cittadino

PORTO RECANATI - Il Movimento 24 Agosto per l'Equità Territoriale nasce, dopo aver riposto inutilmente fiducia nell'opera di partiti, enti, organizzazioni, perché si ponesse fine alla concentrazione delle risorse nazionali in una sola area, il Nord, lasciando sguarnito il Centro -Sud di treni, strade, scuole, opere pubbliche, infrastrutture, investimenti e lavoro.

Il Movimento 24 Agosto per l'Equità Territoriale nasce per intraprendere un percorso autonomo, per ottenere l'equità negata, attraverso “azioni politiche” così poco ideologiche, che ha per nome una data e per sigla, ET, quella di un simpatico alieno.

M24A-ET si propone di raggiungere un obiettivo molto pratico: a tutti le stesse possibilità e gli stessi mezzi per sviluppare le proprie doti. m24et marche

Ovunque qualcuno sia discriminato, lì c'è lavoro per M24A-ET.

Non è una questione geografica, ma pratica (e soprattuttomorale), perché un Paese che non riconoscaa tutti i suoi cittadini uguali diritti non è un Paese, ma un sistema malato.

Riconosciamo “dei nostri” quanti non riescono a sopportare che un proprio simile sia considerato “meno”, per sottrargli dignità, diritti, rispetto e futuro.

Ovunque ci sia un nostro simile la cui qualità umana viene ridotta, la nostra qualità umana è in pericolo (da uno si comincia, poi dopo tocca anche agli altri...).

Pertanto, un’azione politica risanatrice non può avere come valore un territorio o i suoi abitanti (questo lo fanno i razzisti), ma il principio che cittadini di uno stesso Stato debbano avere diritti, possibilità e trattamenti uguali o quello Stato non merita di esistere.

Siamo qui,con quanti vogliono condividere con noi questo percorso nell’alveo dell’inclusione sociale che genera integrazione e permettepari opportunità e parità di trattamento per tutti e per ciascuno.

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

spazio commerciale

BANNER SERVIZIO CIVILE