• Test clinica lab
  • Unipol
  • Astea
  • Emigrazione
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Avis
  • Astea 2020
  • BCC
  • Sottosopra
  • Menghini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

PORTO RECANATI - Esprime soddifazione Riccardo Agostinelli, coordinatore dell'iniziativa, il giorno dopo il sit in sotto le finestre di Palazzo Volpini (rimaste rigorosamente chiuse ....) per contestare il finanziamento di 120.000 euro per "illuminare" l'ex Montecatini, esempio di archeologia industriale in rovina.

"Noi, piccolo gruppo di cittadini, che in funzione del problema di cui ci occupiamo, ci piace identificarci con il nome della situazione che intendiamo affrontare, siamo soddisfatti di avere fatto sentire la nostra voce. Ieri, come appartenenti al Gruppo Capannone Nervi, abbiamo manifestato davanti alla sede comunale, dopo una lunga serie d’iniziative che non avevano portato a niente, con l’obiettivo d’impedire lo spreco di 120.000,00 euro di soldi pubblici per illuminare il capannone Nervi. Abbiamo esercitato la più alta forma di democrazia che esista in una società libera e che tale intenda rimanere. Abbiamo espresso il nostro dissenso nella correttezza, compostezza, serietà e nella forma più alta che i cittadini possano palesare. La vita democratica funziona se c’è la partecipazione dei cittadini. Questa volta i cittadini c’erano e hanno detto la loro, adesso è compito delle autorità capire se sarebbe il caso di tenerne conto oppure no".

180501158 1144448646052317 3664780095208539426 n