• Emigrazione
  • Musei Recanati
  • Astea
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Menghini
  • Sottosopra
  • Astea 2020
  • BCC
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

PORTO RECANATI - La Junior Basket ASD cambia denominazione sociale e diventa “Attila Junior Basket ASD”, per onorare la memoria di Attilio Pierini, per tutti “Attila”, il più grande cestista portorecanatese di sempre, recentemente scomparso in un tragico incidente stradale.

Sabato 8 maggio, alle ore 16, nel cortile antistante il Palazzetto dello Sport “E. Medi” di Porto Recanati, alla presenza del Presidente della FIP Marche, Davide Paolini, e delle Autorità Comunali, l’assemblea straordinaria dei soci decreterà ufficialmente il cambio di denominazione, eleggerà il nuovo consiglio direttivo e presenterà il nuovo logo.

Al Presidente dimissionario, Giri Nunzio, subentrerà Pierini Giuseppe, padre del compianto Attilio, già patron della US Recanati Basket ai tempi della miracolosa ascesa dalla serie C alla A2.7b31357fdd87647206b87777432423c6 XL

Attilio desiderava terminare la sua lunga e brillante carriera, culminata in anni di disputa della serie A2, sul parquet del palazzetto di casa, dove tutto era cominciato, quando prima bambino e poi ragazzo militava nelle giovanili dell’Adriatica Basket e nessuno credeva che sarebbe arrivato a giocare con gli americani. Una volta appese le scarpette al chiodo, sarebbe rimasto nel mondo della pallacanestro.

Il suo desiderio era di impegnarsi attivamente nella Junior Basket e mettere al servizio dei giovani cestisti portorecanatesi le competenze e le esperienze acquisite negli anni trascorsi da giocatore professionista.

“C’erano stati dei contatti con lui, ma quel tragico incidente ce l’ha portato via insieme ai suoi sogni e alle sue aspirazioni. Poi, siamo stati contattati dalla famiglia e da alcuni suoi amici, che avevano saputo del progetto di Attilio.

Sentivano il dovere di non disperdere la sua eredità, fatta di passione, perseveranza e amore per la pallacanestro e mi hanno manifestato la volontà di dare continuità alle sue aspirazioni, impegnandosi fattivamente nell’organizzazione della Junior”, ci racconta il presidente uscente, Nunzio Giri.

Attilio Pierini ha indossato per tutta la sua carriera la maglia numero 8. Per oltre vent’anni l’ha portata nei più importanti palazzetti d’Italia con lealtà e correttezza riconosciuta da chiunque, in primis dai suoi avversari. Il primo atto del neo eletto consiglio direttivo sarà quello di deliberare che nessun atleta della Attila Junior Basket indosserà più questo numero. Il n. 8 campeggerà sullo stemma ufficiale della nuova società, cucito sulle divise sociali e sarà un omaggio, un modo per dire: siamo tutti numeri 8, ci ricordiamo di te Attila, rimarrai per sempre qui, vivo nella nostra memoria.

Nel solco della “mission” della Junior Basket, la nuova società continuerà a perseguire l’obiettivo prioritario di insegnare ai bambini e ai ragazzi le abilità fondamentali della pallacanestro sotto la preziosa cura di istruttori ed allenatori, qualificati e di esperienza, e di formare giovani cestisti per le proprie squadre più rappresentative e, in particolare, la prima squadra, per la quale si lavorerà affinché possa risalire verso posizioni più consone alla tradizione del movimento cestistico portorecanatese.