• Unipol
  • MyRecanati
  • Ubaldi
  • BCC 2021
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Astea
  • Menghini
  • SB academy
  • Astea 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

PORTO RECANATI - Convalidato l’arresto del cittadino sudamericano trovato in possesso di due litri di GbL (nell'immagine un foto d'archivio), la cosiddetta droga dello stupro, un quantitativo tale da permettere 2000 dosi almeno.

Il 56enne di origni cubane è comparso questa mattina di fronte al giudice dove ha patteggiato una pena di 1 anno e 4 mesi (pena sospesa), oltre ad una ammenda di 4000 euro.

Difeso dall’avv. Passarini, l’uomo ha sostenuto che la Gbl trovata nella sua abitazione dalla Polizia non era destinata a spaccio o per compiere violenze sessuali, ma esclusivamente per uso personale.

In pratica solo se sciolta in una bevanda può produrre gli effetti che l’hanno poi portata d essere definita la droga dello stupro. Invece se assunta senza diluizione questa provoca effetti disinibitori.

L’uomo tramite il suo legale ha anche dimostrato che gli acquisti, due, fatti via internet sul mercato olandese sono stati eseguiti sempre con una tracciabile carta di credito e con spedizioni nome e cognome.

Dopo l’udienza è tornato in libertà.

Polizia droga 4 2