• bcc 2022
  • Musei Recanati
  • MyRecanati
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Astea
  • Astea 2020
  • Avis
  • Menghini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

PORTO RECANATI - "Oggi la città di Porto Recanati rende l’ultimo saluto al Prof. Lino Palanca. Sento la tristezza per la sua perdita insieme alla necessità di condividerne il ricordo - scrive l'avv. Sabrina Montali, già sindaco della città-. Ho conosciuto il Prof. Palanca più di trenta anni fa quando era corrispondente del Corriere Adriatico"

"Conservo, nei suoi riguardi, l’impressione di un uomo libero e non condizionato dal pregiudizio. Avevo letto alcuni articoli su questioni legate alla vita portorecanatese, rispetto alle quali desideravo offrire il mio punto di vista. Lo contattai e non esitò a darmi voce, presentandosi con penna e taccuino all’appuntamento. Le nostre strade si sono nuovamente incrociate all’Ente Palio. Fu lui a curare il commento audio di una videoregistrazione della Corsa realizzata in occasione della prima edizione organizzata dal Direttivo di cui ho fatto parte. Penso sia riduttivo parlarne come cultore delle tradizioni locali. Ha raccontato i portorecanatesi ma anche la storia del territorio, da Potentia fino ai giorni nostri, passando per le tracce di Federico II di Svevia e la Battaglia di Lepanto, l’Autonomia da Recanati e le due Guerre.Negli innumerevoli scritti e nelle conferenze traspariva l’amore per le sue radici, la fierezza dell’appartenenza ad una comunità dotata di forte identità ma anche la consapevolezza di vivere in una realtà ricca di storia e riferimenti culturali, non pienamente espressi e valorizzati dai più. Unica la sua attenzione e cura delle fonti, sbalorditivo il rigore logico delle sue esposizioni, sempre compiute ed esaurienti mai retoriche o ridondanti.Dopo la elezione a Sindaco ci incontrammo e mi consegnò una cartellina con il suo progetto culturale per la città. Aveva particolarmente a cuore, tra le molte idee, la conservazione e catalogazione dei libri donati alla città dalla Famiglia dell’Onorevole Franco Foschi e la creazione di una Consulta per la cultura dove poter sviluppare iniziative concrete per gli anni a venire. Purtroppo il tempo è stato tiranno ma ci ha comunque permesso di realizzare un suo grande desiderio. Quello della Celebrazione del 50° Anniversario della vittoria dell’Adriatica Calcio, la squadra di cui era capitano che nel 1964 vinse il Campionato d’Italia. Ci fu la premiazione dei “Campioni” in Sala Consiliare, una giornata ricca di emozioni per tutti. Per me uno dei ricordi più lieti di quel periodo. Grazie Prof. Lino Palanca, sono grata per la generosità e l’amore donato. Sincera vicinanza alla Sig.ra Orietta, alla figlia Mara e a tutta la sua famiglia".

261036635 3141208852829986 2011050134445718004 n