• Musei Recanati
  • MyRecanati
  • BCC borse di studio 2022
  • 1
  • 2
  • 3
  • BCC 07 2022
  • avis
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3

nota del Centro Destra Unito

PORTO RECANATI - Gentile Sindaco, era il 7 di aprile quando l'Amministrazione, con titoli a tutta pagina, ci comunicava che sarebbe bastata una riorganizzazione del personale per avere una città decorosa, "importanti risparmi di spesa" e che il consigliere Sampaolesi era fortemente impegnato in questa direzione per la cura del verde.

Ci siamo posti delle domande ma…siamo rimasti in attesa !
Era il 7 aprile, non aveva piovuto nei mesi precedenti (e neanche dopo, per la verità ) e il verde non cresceva!
Facile parlare cosi, MA sarebbe cresciuto.

Abbiamo atteso.erbamaltagliata
Ci hanno detto : “lasciateli lavorare, è poco tempo che sono lì!“.
Abbiamo incassato la sottintesa critica sulla gestione precedente e abbiamo atteso. Sono passati 7 mesi e mezzo dal vostro insediamento. Ora non ci sono più scuse.
Oggi non pubblichiamo foto per non fare male all’immagine della nostra città, ma ne abbiamo a iosa e già ne circolano ovunque.
In qualche zona un bimbo piccolo può tranquillamente giocare a nascondino tra l’erba alta.
Abbiamo visto parchi tagliati a metà, ve lo abbiamo fatto notare.
Sono ancora a metà, anzi nel frattempo è ricresciuta anche la parte tagliata.
Erba alta e “forasacchi” ovunque, pericolosi per le allergie e anche mortali per gli animali.
Le fioriere su Corso Matteotti, la via principale della città, in condizioni pietose. Mai siamo arrivati a margine della stagione portorecanatese così.
Abbiamo visto i nostri giardinieri correre da una parte all’altra della città lasciando i lavori a metà, a bordo di un trattorino che impiega non si sa quanto tempo per andare da un quartiere all’altro. Abbiamo chiesto come mai e ci è stato risposto che erano stati incaricati dal consigliere delegato.
Pure!!!
Caro Sindaco, avete fatto scelte sbagliate.
Siete partiti con la certezza (o meglio preconcetto)che chi aveva operato prima di voi aveva sbagliato e speso troppo e avete proposto un vento del “cambiamento” che non corrisponde però a miglioramento.
Avete solo dimostrato di essere arroganti e fortemente in difficoltà nell’affrontare e gestire la realtà.
Da fuori tutto era facile vero?
Ma chi si candida deve sapere, deve conoscere, è un obbligo.
Gentile Sindaco, lo dica ai suoi ragazzi: un Comune deve dare servizi a fronte delle tasse che i cittadini pagano.
Non curare il verde contando solo sulle poche forze del personale a disposizione (e fa miracoli) è sbagliato.
Avete chiamato riorganizzazione il semplice utilizzo degli straordinari che, proprio perché tali, non possono essere utilizzati per la normale amministrazione del lavoro e immaginiamo stiano finendo.
Avete scelto di non avvalervi di ditte esterne. Bene, ma se lo avete fatto per avere risparmi è sbagliato o almeno, diteci, oggi, cosa avranno i cittadini con quei risparmi, semmai ci saranno. Dove saranno investiti...noi un'idea ce l'abbiamo ma la teniamo per noi.
Non vorremmo essere accusati di qualche strana sindrome.
Il Comune non è chiamato a risparmiare ma a dare i migliori servizi con le entrate che ha previsto in bilancio. Se le entrate aumentano allora si ha un avanzo di amministrazione e quello potrà essere impiegato, ma non è risparmio, sono maggiori entrate. Con le entrate previste vanno dati servizi e al momento l'erba che invade la città è un pessimo servizio ai cittadini che pagano le tasse. Che sono sempre quelle pure se Riccetti e Sampaolesi non le spendono. A proposito, piazza Carradori è ancora un cantiere nonostante la stagione e con 90.000€ non avremo neanche il ripristino della fontana che era stata promesso.
Vi incaponite in scelte azzardate solo per "essere diversi". Il risultato infausto però è sotto gli occhi di tutti.
E non parliamo dei bidoni per la raccolta dei rifiuti tolti a Scossicci. Quante sanzioni sono state emesse per l’abbandono selvaggio dei rifiuti in quella zona? Non vorremmo che si facesse come per i tabelloni a Piazza Kronberg!
Gentile Sindaco, non ci vogliono anni di governo ma la semplice umiltà di affidarsi a chi è del mestiere, cioè agli uffici. Le vostre sono state scelte sbagliate, ci rifletta.
Ma la sua maggioranza non dice nulla?
Tutti allineati e coperti sulle posizioni di Riccetti e del suo pupillo (i nuovi scienziati del verde)?
Le auguriamo buon lavoro e ci auguriamo una città più curata e pulita.
Era solo quello che avevate promesso. Dopotutto.