• BCC borse di studio 2022
  • MyRecanati
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • BCC 07 2022
  • avis
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3

PORTO RECANATI - Al fine di garantire una corretta informazione sulla materia, il sindaco Michelini ha reso noto il regolamento per le 3 aree di sosta rosa recentemente istituite nel centro città:

1. Possono sostare nelle aree di sosta di cui al precedente articolo i veicoli che espongano idoneo contrassegno rosa (CIT)
appositamente rilasciato dal Comune di Porto Recanati.
2. Possono richiedere il rilascio gratuito del Contrassegno esclusivamente i seguenti beneficiari:parcheggio rosa
a) le donne, munite di patente di guida e conducenti di veicoli, residenti e/o domiciliate nel Comune di Porto Recanati, in stato di gestazione o neo mamme con figli di età non superiore ad anni 2;
b) i genitori con bambini di età non superiore ad anni 2;
c) le donne affidatarie e/o adottive di bambini di età non superiore ad anni 2;
3. In deroga a quanto previsto dai precedenti commi, possono sostare nelle aree riservate di cui al precedente articolo anche soggetti non muniti di idoneo contrassegno, non residenti nella Città di Porto Recanati, purché siano donne il cui stato di gravidanza sia evidente ovvero clinicamente accertato e riscontrabile sul posto da un operatore di Polizia Locale.
Contrassegno, modalità di presentazione dell’istanza e rilascio:
1. Il "Tagliando Rosa"(contrassegno) verrà rilasciato dagli Uffici preposti, in seguito alla richiesta inoltrata dagli interessati sull'apposito modello predisposto.
2. Ai fini del rilascio del contrassegno la/il richiedente dovrà allegare:
a) nel caso di donna incinta, il certificato del medico competente attestante lo stato di gravidanza della richiedente;
b) nel caso di neomamma il certificato di nascita del figlio;
c) copia della patente di guida dell’avente diritto;
d) copia della/e carte di circolazione del/ei veicolo/i da autorizzare.
3. Il contrassegno ha validità limitata nel tempo rispetto alle condizioni sotto riportate e può essere utilizzato solo nel veicolo la cui targa è riportata sul tagliando e che al momento del dell’arrivo e della partenza trasportino l'intestataria del tagliando se ancora in stato di gravidanza, o il bambino.
4. La validità temporale del "Tagliando Rosa" è così determinata:
a) nel caso di donna incinta, dalla data in cui viene accettata la richiesta per un periodo di nove mesi;
b) nel caso di donna in fase di puerperio o quando la richiesta venga fatta dall’altro genitore, dalla data in cui viene accettata la richiesta fino al giorno del compimento del secondo anno di età del neonato.
5. Sul contrassegno sono riportate il numero del tagliando, la data di rilascio, il periodo di validità, la targa del veicolo autorizzato.
6. La richiesta del contrassegno potrà essere inoltrata a partire dal momento in cui viene accertato dal medico competente lo stato di gravidanza e fino al termine dello stesso.
7. A coloro che presenteranno la richiesta dopo la nascita della prole verrà rilasciato il contrassegno per il tempo rimanente fino a quando il figlio raggiunge l'età di 2 anni.
8. Per ogni nucleo familiare sarà rilasciato un solo contrassegno, su cui verrà riportata la targa dell’auto che dovrà essere di proprietà della richiedente o di un componente del suo nucleo familiare anagrafico.
9. La modulistica con il testo della domanda da compilare sarà resa disponibile sul sito internet istituzionale dell’Ente, nonché presso gli Uffici da esso individuati.
10. Le domande di cui al presente articolo possono essere presentate secondo le seguenti modalità:
a) posta elettronica all’indirizzo dell’azienda pluriservizi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
b) con consegna a mano presso il competente Ufficio che provvederà ad effettuare l’istruttoria.
Politiche della sosta:
1. La sosta è permessa unicamente nelle aree delimitate e contrassegnate con apposita segnaletica.
2. La sosta è autorizzata per un tempo non superiore a 60 minuti esponendo obbligatoriamente sul parabrezza in modo visibile:
a) il contrassegno rilasciato dall’Ente;
b) il disco orario con indicazione dell’orario di arrivo.
3. La sosta dell’autoveicolo provvisto di contrassegno è autorizzata nelle aree rosa solo in presenza:
a) della beneficiaria (se in stato di gravidanza)
b) della beneficiaria e del bambino (se neo-madre)
c) dell’altro genitore e del bambino