• MyRecanati
  • avis
  • Musei Recanati
  • BCC 07 2022
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

PORTO RECANATI – L’analisi delle immagini della videosorveglianza della notte dell’11 giugno scorso hanno portato all’identificazione un italo africano del luogo, con alle spalle diverse denunce per rissa e lesioni, quale l’autore dell’aggressione in danno di un 19enne di Castelfidardo.

Il giovane che si trovava in pieno centro in compagnia di amici è stato raggiunto da un pugno che gli aveva procurato la frattura del setto nasale con una prognosi di un mese.

L’aggressore all’atto di colpire aveva usato anche un tirapugni.agrreporto

La scena non era sfuggita ad un poliziotto fuori servizio che è prontamente intervenuto chiamando i carabinieri e monitorando un gruppetto con fare circospetto che si allontanava verso la stazione dove poi i miliari hanno proceduto alla loro identificazione.

Incrociando le immagini di corso Matteotti dove aveva avuto inizio la vicenda con quelle di altre telecamere di videosorveglianza sono risaliti all’autore dell’aggressione che ora è stato denunciato.