• avis
  • MyRecanati
  • Musei Recanati
  • BCC 07 2022
  • croce gialla 2022
  • iGuzzini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

316811925 510117041149857 2775202426391128076 n

PORTO RECANATI - Il progetto è stato ideato dall’Amministrazione Comunale per valorizzare tradizioni storiche che ne costituiscono l’identità, come strumento per incentivare l’attività dei pescatori locali e quindi il consumo di pescato derivante dalle attività della piccola pesca che caratterizzano questo Comune rivierasco.

Primo appuntamento Domenica 27 Novembre in Piazza Brancondi,(h. 17) CON “Sant’ Andrè’ de la Mugella”.

A Porto Recanati la figura di Sant’Andrea rappresenta un’icona molto importante per il mondo della pesca: è infatti il patrono degli «sciabbegotti», ossia i marinai impegnati nella pesca alla sciabica e la devozione a questo Santo (ritratto in un quadro posizionate nella Chiesa del Suffragio dove è presente anche un cefalo) risale a tempi antichissimi.

In passato la ricorrenza, il 30 novembre, si collegava allo scioglimento delle ciurme della stagione di pesca e si celebrava con una festa in cantina che oggi viene riproposta.

In tale contesto viene valorizzata soprattutto la tradizione gastronomica de: la cartata de frittu, el vi’ de la chiaétta e del pa’ nnuciatu, considerato il tipico cibo, nutriente e povero, dei pescatori che consumavano in Cantina. S
arà pertanto organizzato un evento di fruizione popolare, con il supporto dei ristoratori locali, per consentire la degustazione di tali prelibatezze, far conoscere queste tradizioni gastronomiche ed incentivare il consumo di pescato locale e stagionale, quindi rispettoso dei cicli naturali.

Gli altri appuntamenti l'8 dicembre "Fugarò de la Madonna" (sugu cu' le panocchie); 16 dicembre "Cinema a luci blu; 18 dicembre "A lezione di Brodetto De.CO" e "La 'Eglia de Natale" (Il brodetto).

27nov