• Astea
  • Emigrazione
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • BCC
  • Menghini
  • Avis
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

A cura di Simona Ciasca e Paolo Onofri

POTENZA PICENA- Pochi sanno che nel territorio di Potenza Picena, in aperta campagna, in località San Paterniano, Monte Maggio, nel 1921 sono stati effettuati dei ritrovamenti archeologici molto interessanti.

Durante alcuni lavori in questa zona, non siamo riusciti a capire di che tipo, in un terreno condotto dal mezzadro Giovanni Borroni, sono state trovate molte testimonianze d’epoca romana, tra cui 6 colonne quadrate, un medaglione in terracotta con l’effigie di una giovane donna, una piccola bottiglia colorata, una lampada funeraria in terracotta, molte monete romane ed una vasca romana termale in marmo.

Di questi ritrovamenti è stata informata la Soprintendenza ai musei e agli scavi di Ancona delle Marche e degli Abruzzi, il cui Segretario era all’epoca il dott. Giuseppe Moretti, che mandò a Potenza Picena una squadra di operai per poter continuare gli scavi fino al 1923.

L’unica testimonianza di queste scoperte archeologiche del periodo 1921/1923 nel territorio di Potenza Picena, restata poi nella nostra città, è la vasca romana termale in marmo, oggi conservata all’interno dei locali della Fototeca comunale “Bruno Grandinetti” nella ex chiesa di Santa Caterina d’Alessandria. Il resto del materiale archeologico dovrebbe essere conservato presso i depositi del Museo Archeologico di Ancona e sarebbe importante ed interessante poterli ritrovare e riportare a Potenza Picena per farli conoscere a tutti i nostri concittadini ed ai turisti.

Comunque abbiamo ritenuto opportuno far conoscere a tutti i nostri affezionati lettori la storia di questi ritrovamenti archeologici risalenti al periodo 1921/1923 cioè 100 anni fa.

Anche recentemente, nel 1996, nella stessa contrada San Paterniano, tra i comuni di Potenza Picena e Civitanova Marche, sono stati ritrovati i resti di due ville romane, con frammenti dei pavimenti a mosaico e monete romane.

È evidente che la nostra è una terra ricca di tesori, con un favoloso patrimonio storico ed artistico, ancora in buona parte da scoprire.

vasca romana