• Unipol
  • BCC 2021
  • MyRecanati
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • SB academy
  • Astea
  • Astea 2020
  • Menghini
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

A cura di Simona Ciasca e Paolo Onofri

POTETENZA PICENA - Potenza Picena possiede uno straordinario strumento musicale, quasi unico nel suo genere in Europa, si tratta di un organo da sala Giovanni Fedeli del 1757 collocato all’interno dell’Auditorium “Ferdinando Scarfiotti” nella ex chiesa di Sant’Agostino.

L’organo è stato restaurato nel 2006 da Michel Formentelli di Camerino ed inaugurato ufficialmente il giorno 8 dicembre 2007; il restauro è costato complessivamente €53.217,00 + I.V.A. di cui €25.000,00 a carico della Fondazione Carima di Macerata, che ha concesso al Comune di Potenza Picena un contributo a fondo perduto.

Nell’anno 2007 è stato pubblicato un libro e registrato un cd musicale con l’organo Fedeli, suonato dai maestri Mauro Ferrante e Luca Scandali, oggi di nuovo l’organo da sala Fedeli è stato scelto da un altro musicista, il maestro Marco Mencobonimaceratese Marco Mencoboni per la registrazione di un documentario e di un disco di musica barocca maltese del musicista Girolamo Abos, nato a La Valletta, Malta, nel 1715 e venuto giovanissimo in Italia, a Napoli dove è diventato maestro di cappella e dove è morto nel 1760.

Per l’occasione sono stati scelti 5 brani per soprano ed orchestra del maestro Abos ritrovati dal maestro Mencoboni: due lamentazioni per il Giovedì Santo i cui manoscritti sono conservati a Monaco di Baviera in Germania ed a Parma, una cantata lunga e due mottetti per le festività, reperiti a Rankwell, in Austria.

L’orchestra che si è esibita nel mese di ottobre, diretta dal maestro Mencoboni, comprende esecutori sia maltesi che italiani, per un totale di 26 elementi, compreso il Direttore.

Presenti 5 soprani di cui 4 maltesi ed una, Giulia Bolcato, italiana, una straordinaria giovane cantante capace di arrivare al Re sopracuto, che le permette di eseguire spartiti composti a suo tempo per i castrati.

Trai i 20 esecutori di musica barocca troviamo 3 marchigiani: il clavicembalista Giacomo Barchiesi, che si è esibito all’organo Fedeli, il violoncellista di Porto San Giorgio Federico Bracalente e la cagliese Klodiana Babo, primo violino.

La nostra città ha messo a disposizione gratuitamente per 4 giorni l’Auditorium Scarfiotti dal giorno venerdì 15 ottobre a lunedì 18 ottobre 2021. Il giorno sabato 16 ottobre è venuta a Potenza Picena anche una troupe della RAI TG Marche ad immortalare l’evento musicale internazionale a Potenza Picena. Il bellissimo servizio televisivo è andato in onda sul TG Marche il giorno venerdì 29 ottobre 2021 alle ore 19,30 con commento della giornalista RAI Patrizia Ginobili.

Il progetto musicale del Ministero della Cultura maltese denominato “Monteverde Project” ci ha consentito di far conoscere il nostro straordinario organo da sala Giovanni Fedeli del 1757 e l’Auditorium “Ferdinando Scarfiotti” a livello internazionale ed è un vanto per la nostra città. 9 dsc8113