• MyRecanati
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • bcc 2022
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Avis
  • Astea 2020
  • Menghini
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

A cura di Paolo Onofri

POTENZA PICENA - Il giorno 9 ottobre 2021, al mattino, gli operai del Comune sono finalmente saliti sopra la Porta di Galiziano.

I nostri tecnici, salendo con l’autoscala sopra il monumento, non hanno riscontrato danni alla guaina, collocata a protezione del monumento nel lontano 1999, in occasione di un intervento di restauro. Hanno solo provveduto a ripulire le bocchette di uscita dell’acqua, che erano ostruite dallo sporco.

Questa pulizia ha consentito una più agevole fuoriuscita dell’acqua pluviale, come abbiamo avuto modo di vedere già con la pioggia del giorno successivo, cioè la domenica 10 ottobre 2021.01c2b0 dsc6972

L’acqua pluviale, quel giorno, fuoriusciva non solo dalla solita bocchetta che si trova all’inizio, a destra, scendendo da Via Galiziano, ma anche da altre due bocchette sul versante sinistro, le prime due.

Due giorni prima, giovedì 7 ottobre, durante l’intensa pioggia durata diverse ore, avevamo potuto osservare che l’acqua era penetrata sempre nello stesso punto della volta interna, precisamente a destra, scendendo da Via Galiziano.

Abbiamo pazientemente aspettato la successiva intensa pioggia per vedere se si verificavano ancora delle infiltrazioni.

Puntualmente il giorno giovedì 8 novembre e martedì 16 novembre nel pomeriggio l’acqua pluviale è penetrata nello stesso punto delle volte precedenti. Inoltre notevole è stata anche l’acqua penetrata alla base del monumento, visibile nella parte interna.

Non mettiamo di certo in discussione la buona fede dei nostri operai e tecnici che salendo sopra Porta Galiziano non hanno riscontrato evidenti rotture della guaina posta a protezione del monumento, ma non si può negare che ci siano infiltrazioni d’acqua pluviale, sempre nello stesso punto e che ci sia da comprenderne le ragioni ed agire immediatamente, per evitare danni molto più gravi.

Inoltre bisognerebbe anche, a nostro avviso, fare in modo di raccogliere in un invaso tutta l’acqua che si accumula nell’aiuola esterna, alla base del monumento, per evitare che penetri sotto le fondamenta e provocare danni sempre più gravi.

Per maggiore chiarezza facciamo conoscere ai nostri lettori le foto che sono state scattate sia il giorno 7 ottobre che il giorno lunedì 8 novembre 2021 dopo le intense piogge, che documentano le infiltrazioni d’acqua all’interno della volta, sempre nello stesso punto.

03 porta galiziano infiltrazioni