• Musei Recanati
  • MyRecanati
  • BCC borse di studio 2022
  • 1
  • 2
  • 3
  • BCC 07 2022
  • avis
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3

POTENZA PICENA – Il sogno del Futsal Potenza Picena continua, eccome se continua. I potentini, reduci dalla vittoria in provincia di Arezzo, si sono laureati campioni dei playoff regionali, irrompendo così nel tabellone nazionale che mette in palio un posto in Serie A2. Il prossimo turno corrisponde ai quarti di finale promozione e ci vedrà contrapposti alla squadra vicentina Isola 5. Si gioca sabato alle ore 16 a Isola Vicentina. Si tratterà di gara secca.

A tracciare il punto ci pensa Carlo Giaconi, portiere del Futsal Potenza Picena che si è ritagliato uno spazio importantissimo con la Sangiovannese, complice l’infortunio di Callegari. “È una sensazione indescrivibile giocare in un gruppo così unito e affiatato come il nostro. Soprattutto quando si scende in campo con il sorriso, senza paura e per dimostrare tutte le proprie potenzialità. Sognare è bello e spero di non svegliarmi mai. Ce la metteremo tutta anche nel prossimo impegno, restando umili, divertendoci e facendo del nostro meglio. Il motto che ormai ci accompagna da diverse gare, pronunciato da uno dei nostri grandi giocatori è: lavoro-paga”.

Il lavoro paga, come l’affiatamento di questo incredibile gruppo. Giaconi è stato chiamato in causa ed è risultato decisivo sabato scorso: “Ho disputato una buona gara, effettuando diverse parate. Mattia (Callegari, ndr) mi ha spronato ogni volta a fare meglio e mi ha sostenuto sempre, anche quando le cose andavano male. E’ un grande amico e collega di reparto raro. Ha carisma, ti dona la carica ed è il primo a incitarti. C’è un buon feeling, elemento fondamentale per questo ruolo e colgo l’occasione per ringraziare sia lui ma soprattutto Maurizio Maccaroni, il nostro preparatore che riesce sempre a farci stare sul pezzo, tenendoci uniti”.

CARLO GIACONI scaled