RECANATI – Un 62enne di Porto Sant’Elpidio è stato denunciato al termine di indagini e di una perquisizione, per contraffazione e alterazione con l’uso di segni distintivi di opere dell’ingegno di prodotto industriali coperti da brevetto.

A seguito di una segnalazione da parte dell’azienda recanatese produttrice i militari hanno dato seguito alla perquisizione di un capannone a Macerata ed all’abitazione elpidiense dell’uomo.

Sono stati rinvenuti 15 pezzi placcati in argento simili a quelli protetti da brevetto. Il materiale sequestrato è ora a disposizione dell’AG per l’esame tecnico.

thumb 999 carabinieri