• Il mondo delle fiabe
  • BCC conto giovani
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Antonio Bravi A
  • Antonio Bravi B
  • Infinito villa colloredo
  • Banca MC GIF
  • CPL
  • Gran tour
  • Marabini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

RECANATI – Oggi gli studenti di tutto il mondo aderiranno a uno sciopero globale per il clima, scegliendo di scendere in piazza per salvare il pianeta e combattere la cause dei cambiamenti climatici.

La manifestazione, che porta il nome di Fridays for Future (venerdì per il futuro) è stata ispirata dalla 16enne svedese Greta Thunberg che dal palco alla Cop24 e a Davos ha parlato in difesa del clima e dell’ambiente.

Manifestare per il loro futuro significa per prima cosa salvare la Terra e così gli studenti faranno sentire la propria voce per sensibilizzare il mondo sul tema clima.P 20190315 095535

Il riscaldamento globale è un’emergenza che non si può più ignorare e va contrastata per il bene globale.

A Recanati non sono state le scuole superiori a dare il segnale. Ma un gruppetto di ragazzini delle medie inferiori San Vito e Patrizi.

Sui social è corso il tam tam che ha avuto centinaia di adesioni ma a manifestare si sono trovati una decina di giovanissimi studenti che comunque non hanno esitato a dare vita comunque all’iniziativa e partendo a piedi da Fonti San Lorenzo hanno raggiunto piazza Leopardi.

E durante il tragitto non sono stati con le mani in mano riempiendo due sacchetti di giallo e tre di blu con lattine, plastica, etc., rifiuti trovati gettati qua e la da gente poco rispettosa dell'ambiente.

Pensate quanti rifiuti avrebbero raccolto per strada se fossero stati un centinaio questi ragazzini ambientalisti!

Decidere di non entrare a scuola, e dare in ogni caso un segnale anche se in pochi, è stato un gesto di grande coraggio, e nel contempo di maturità verso un tema che è il futuro di dove queste generazioni andranno a vivere. 

P 20190315 094804P 20190315 095532