• Pallacanestro recanati
  • Palio 2019
  • Il mondo delle fiabe
  • Musei Recanati
  • BCC conto giovani
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Infinito
  • Gran tour
  • Banca MC GIF
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

RECANATI – Il sindaco Antonio Bravi ha definito in queste ore le figure che rappresenteranno la città in alcuni importanti enti.

Un mosaico reso complesso da alcune decisioni di Osimo in ASTEA e DEA, che hanno dovuto far cambiare a Recanati qualche indicazione per il rispetto della parità di genere

Moroni FiorellaMassimo Scalmati, come anticipato, andrà all’ASTEA con l’indicazione di presidente.

Una donna invece, Fiorella Moroni (foto a lato), siederà nel Cda della DEA (il gestore della rete elettrica), con indicazione di presidente. DEA è anche dotata di un organismo di vigilanza, il cui rappresentante di Recanati sarà Massimo Belelli.

Resta alla guida di Centro Marche Acqua Giacomo Galassi dove l’altro rappresentante di Recanati sarà Giorgio Lorenzetti.

Alla Fondazione IRCER designato presidente Giacomo Camilletti.

Con lui nel nuovo Cda Cristina Cantarini, Giancarlo Biagioli, Andrea Sileoni, Lucia Gigli, Mirko Giulianelli, Federico Guazzaroni, Giuseppe Casali, Cristina Brunelli

In base alle nuove disposizioni di legge il comune non potrà più avere rappresentanza all’interno della Coop Terra e Vita.

"Accanto ad alcune conferme -commenta il sindaco Bravi- si affiancano diversi volti nuovi che per la prima volta si troveranno ad affrontare un’esperienza nella gestione amministrativa di enti che svolgono servizi particolarmente importanti e strategici per la cittadinanza. Si tratta di persone con formazione e competenze in settori diversi, in grado di apportare il loro contributo per una gestione efficiente delle realtà nelle quali si troveranno ad operare".

Il Sindaco augura a tutti un buon lavoro in vista degli ambiziosi obiettivi da raggiungere.

da sx Giacomo Camilletti, Massimo Scalmati, Giorgio Lorenzetti

Camilletti GiacomoMassimo ScalmatiGiorgio Lorenzetti