• Teatro persiani
  • Musei Recanati
  • Pallacanestro recanati
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Citylab
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3

di Sabrina Bertini, Lista civica “In Comune”

RECANATI -  Lunedì prossimo si terrà la cerimonia di intitolazione del Piazzale tra Viale Adriatico e Via Campo Boario all’Agente della Polizia di Stato Roberto Antiochia Medaglia d’Oro al Valor Civile vittima della mafia alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli.

Bene. Ottima iniziativa intitolare un luogo a ricordo perenne di un valoroso difensore dello Stato.

Peccato che la stessa cosa non sia avvenuta per l’agente Emanuela Loi, uccisa nell’agguato a Paolo Borsellino, prima donna agente vittima della mafia ed insignita anche lei della medaglia d’Oro al Valor Civile.emanuela loi borsellino genova

E pensare che avevo presentato una mozione per intitolare ad Emanuela un luogo pubblico, strada, piazza, edificio, e che il Consiglio Comunale con delibera n. 20 dell’11 giugno 2018 aveva approvato all’unanimità tale iniziativa.

Dunque il Comune era obbligato ad assumere l’iniziativa votata ed ha avuto oltre un anno per farlo.

A che serve allora il Consiglio Comunale?

A cosa servono le istituzioni se non sono capaci o non vogliono portare a compimento i loro stessi provvedimenti?

Ancora una volta la riprova di una amministrazione nemica dei cittadini di cui non osserva la volontà manifestata con il voto da tutti i rappresentanti in consiglio comunale, irrispettosa delle sue stesse decisioni, che tradisce ancora una volta un atteggiamento di indifferenza per le proposte e le istanze che vengono dall’opposizione.

Questa sarebbe la città della gentilezza, della cultura, la città liberata dal pericolo di una deriva autoritaria, consegnata a politici favolosi.

Ho già chiesto al Consigliere Simone Simonacci di interrogare il Sindaco sulla mancata attuazione della delibera del giugno 2018.