• Unipol
  • Il mondo delle fiabe
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Teatro persiani
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Banca MC2
  • Paesaggio
  • CPL
  • Banca MC GIF
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Nota di Recanati Insieme

RECANATI - Tracciando un bilancio dei primi mesi dell’Amministrazione, il gruppo Recanati Insieme esprime grande soddisfazione per l’avvio di progetti che, come scritto nel programma di coalizione, sono ritenuti di prioritaria importanza.Il Consiglio Comunale del 20 novembre, grazie all’impegno dell’ass.re Paola Nicolini, ha formalmente avviatoil progetto della “Città dei bambini e delle bambine” che ha visto l’entusiasta ed entusiasmante partecipazione di giovani cittadini accompagnati da insegnati e genitori: un modello che ci proponiamo di contribuire a diffondere.

Coinvolgere i più giovani nella vita cittadina ribalta il modo di progettare i luoghi che viviamo. Costruire una città a misura delle loro esigenze significa essere in grado di soddisfare i bisogni di tutti i cittadini.Il 30 settembre il Consiglio Comunale su proposta dei nostri consiglieri ha approvato l'adesione al 'Manifesto della comunicazione non ostile', promosso dall'Associazione Parole O_Stili in partnership con l'Università Cattolica del Sacro Cuore e con l'Osservatorio giovani dell'istituto Toniolo: un modello di correttacomunicazione politica, nel quadro della promozione di una cultura del rispetto, nella convinzione che il linguaggio possa essere un potente motore di cambiamento.

Siamo orgogliosi di essere uno tra i pochi Comuni della provincia ad aver stilato il Calendario Civile, in collaborazione con l’Istituto Storico di Macerata, grazie al quale la simbolocittadinanza e le scuole del territorio verranno coinvolte in una serie di attività e di iniziative di formazione storica ed educazione alla cittadinanzaattiva e ai principi fondanti della Carta Costituzionale nata dai valori della Resistenza e della lotta partigiana all’oppressione nazifascista.

E' stato indispensabile supportare al meglio, in queste prime fasi, il lavoro dei nostri consiglieri Reginaldo Polsonetti e Roberta Sforza; il nostro gruppo inoltre sta studiando un’organizzazione e un metodo di lavoro che possano essere sempre più propositivi e aperti ai contributi di tutti i recanatesi.

Recanati Insieme si propone dunque come una “officina” di idee e materiali, che possa portare contributi utili alla buona amministrazione della città e accrescere nella cittadinanza una cultura amministrativa finalizzata al bene comune.

Tra gli importanti obiettivi che ci siamo prefissati c’è la creazione di una rete con altre realtà amministrative del territorio che si sono segnalate per le buone pratiche di partecipazione, integrazione, inclusione, sostenibilità ambientale, tutela paesaggistica, recupero dei beni comuni: un impegno di lavoro già avviato durante la campagna elettorale e che è nostra intenzione ampliare e diffondere.