• Unipol
  • Pallacanestro recanati
  • Astea
  • Il mondo delle fiabe
  • Teatro persiani
  • Musei Recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Astea 2020
  • Menghini
  • BCC
  • 1
  • 2
  • 3

RECANATI – Per circa tre settimane hanno operato sul luogo dell’incidente ferroviario di Pioltello, comune della zona di Codogno, epicentro del coronavirus, e rientrati dalla zona operazioni, pur non avendo sintomi, hanno deciso di porsi in quarantena volontaria precauzionale.

Si tratta del team del Pepa Group, in totale nove persone, compreso uno dei titolari, Marco Pepa.

La squadra aveva come base un hotel di Casalpusterlengo, oggi uno dei centri sottoposti ad isolamento sanitario. frecciarossa carrozze rimozione ospedaletto lodigiano kjkk

Tre soltanto sono di Recanati, gli altri di centri vicini.

Le nove persone hanno lasciato la zona prima che la situazione precipitasse ed hanno segnalato l'avvenuta loro presenza nell’area al Dipartimento di Prevenzione dell’Area Vasta 3.

La quarantena volontaria durerà almeno fino al 10 marzo.

Da quanto si è appreso il gruppo non è stato sottoposto ad alcun tampone in quanto non si sono riscontrate sintomatologie riconducibili ad un possibile contagio.

La notizia questa mattina riportata da due quotidiani con ampio risalto ha provocato preoccupazione tra la popolazione che si interroga se siano stati rispettati i protocolli e come sia possibile che i familiari possano avere ancora contatti con altre persone.

E intanto prosegue nei supermercati la corsa a fare rifornimento di generi non deteriorabili mentre sono introvabili le mascherine nelle farmacie.