• Astea
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Test clinica lab
  • Emigrazione
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Astea 2020
  • BCC
  • Menghini
  • Sottosopra
  • Avis
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

RECANATI - Dalle imprese sono arrivati 10.000 euro, dia privati 1200. In tutto, al momento, 12.500 euro e ne servono, per concretizzare davvero il progetto, 420mila.

Fortemente ispirato da alcuni tra i più significativi luoghi leopardiani di Recanati, il progetto A Spasso nell'Infinito, sviluppato dal Comune di Recanati con la collaborazione di Promo PA Fondazione, mira alla realizzazione di una passeggiata immersiva che unirà il suggestivo Colle dell'Infinito al Museo Civico di Villa Colloredo Mels, in un percorso dove paesaggio, letteratura, musica e poesia si fonderanno in un'intensa esperienza di benessere, grazie anche all'ausilio di dispositivi tecnologici predisposti lungo l'itinerario.

Il percorso si svilupperà secondo diversi livelli di interattività: un percorso ispirativo, che consentirà a qualunque passante di essere coinvolto senza bisogno di alcun supporto tecnologico grazie alla segnaletica fissa, i cui contenuti saranno approcciabili avvicinandosi in qualsiasi punto del marciapiede; un percorso sensoriale, nel quale l'utente accederà attraverso il proprio dispositivo personale ad un ipertesto digitale, tra poesia, musica, prosa e arti visive composte in maniera narrativa a raccontare ciò che è visibile dal proprio punto di osservazione e infine un percorso immersivo, il grado più intenso di interazione con gli utenti; un itinerario multisensoriale predefinito che coglierà ogni stimolo dell'ambiente circostante.
A Spasso nell'Infinito: a Recanati il progetto di un percorso benessere tra lirica e paesaggio

Tutto questo potrà essere realizzato con il contributo dei mecenati 4.0: cittadini e imprese che decideranno di effettuare una donazione attraverso la misura governativa Art Bonus, che consente un credito di imposta pari al 65% dell'importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano.

La raccolta fondi su Art Bonus sarà agganciata alla campagna "Adotta un mattoncino del Colle dell'Infinito", che permetterà a tutti di contribuire concretamente e idealmente alla costruzione del marciapiede del percorso: ogni donatore potrà scegliere a quale specifico mattoncino lungo il percorso vorrà legare il proprio nome e inserire un pensiero o una frase di dedica. Attraverso l'adozione, il mecenate otterrà quindi gratificazione e riconoscimento, lasciando un segno nella memoria collettiva, diventando così parte del cammino che ispirerà chi lo percorre.

20210405140314164 r 2

202104051403144026 r 3