• Musei Recanati
  • Emigrazione
  • Unipol
  • Test clinica lab
  • BCC 2021
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Menghini
  • Avis
  • Astea 2020
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

RECANATI – Il comune ha partecipato al bando pubblico per la concessione di contributi a favore dei comuni per l’acquisto di veicoli elettrici sostenibili, conversione flotte e parco veicolare della pubblica amministrazione.

Il budget assegnato al Comune di Recanati è di € 45.018.

La somma sarà impiegata per l’acquisto di un veicolo Ford Transit EcoBlu Hybrid omologato per trasporto disabili (da immatricolarsi a settembre).40022976 2113420232209638 561923408992927744 n

Il mezzo andrà a sostituire un Fiat Ducato, attualmente in dotazione presso l’Ufficio Servizi Sociali ed utilizzato per permettere agli utenti disabili del Centro Socio Educativo Riabilitativo “L’infinito” di essere trasportati quotidianamente presso la struttura.

Tale veicolo, adibito al trasporto collettivo per max 9 compie servizio fisso tutti i giorni dal lunedì al venerdì, il mattino dalle ore 8 alle ore 9.45 ed il pomeriggio dalle ore 16.15 alle ore 18.

Percorre un tragitto regolare, (Recanati, Frazione Chiarino, Frazione Montefiore e viceversa) prelevando gli utenti del CSER dalle proprie abitazioni e accompagnandoli in struttura.

Il veicolo è altresì utilizzato per compiere spostamenti finalizzati alla realizzazione delle attività educative e riabilitative del centro (attività sportive quali piscina, atletica e pet teraphy, attività ricreative come uscite sul territorio, gite programmate, colonia marina e attività culturali come visite a musei, mostre, concerti, manifestazioni).

Il veicolo oramai obsoleto, nel corso degli anni di utilizzo ha messo in luce alcune criticità di carattere meccanico, di sostenibilità ambientale in quanto appartenente alla classe ambientale corrispondente ad euro 3, non più adeguato al trasporto dell’utenza del Centro in quanto omologato secondo i criteri della vecchia normativa in materia di trasporto disabili.

La sostituzione permetterebbe maggiore affidabilità, minori consumi ed emissioni, maggiore efficienza ed attenzione per l’ambiente, maggiore funzionalità grazie all’omologazione del veicolo secondo la più recente normativa in materia di trasporto di disabili.

Sarà una società di Spoleto ad effettuare la fornitura del mezzo.