• Musei Recanati
  • Unipol
  • bcc 2022
  • MyRecanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Astea 2020
  • Avis
  • Astea
  • Menghini
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

RECANATI - Prosegue in città la messa a dimora di piante nell'ambito di "Land tree project".

Domenica era stato il turno del recuperato spazio verde fuori Porta Romana, stavolta, con una iniziativa piena di significati sarà il quartiere Castelnuovo ad ospitare la nuova piantumazione che assumerà la denominazione di albero dei diritti.

Lunedì 29 novembre 2021 alle ore 10,30 a Castelnuovo, nell’area verde di Piazzale Lorenzetti, adiacente alla Scuola Primaria Carlo Urbani e Scuola dell’Infanzia Le Grazie (Istituto Comprensivo Badaloni), sarà messo a dimora un albero dedicato all’Unicef. La cerimonia sarà presieduta dalle Autorità locali, dalla Presidente Provinciale Unicef Patrizia Scaramazza e dalla Dirigente Scolastica Annamaria De Siena.

La pianta, una Quercus Roverella adulta, è stata offerta dall’artista Massimiliano Orlandoni grazie al suo progetto Land Tree Project a cura di Nikla Cingolani, in collaborazione con Sistema Museo e Comitato Quartiere Castelnuovo.

Si chiamerà “L’Albero dei Diritti” in nome del progetto elaborato dall’UNICEF Italia dedicato al diritto dell’infanzia e dell’adolescenza, individuale e soggettivo, di un’educazione di qualità per costruire le capacità e le competenze utili ad affrontare la vita e il suo benessere.

Questa mattinata di festa sarà, inoltre, lo stimolo per rispettare il verde, l'ambiente e i beni comuni.

Recanati città delle bambine e dei bambini ricorda a tutti che i diritti vanno tutelati dimostrando il proprio impegno nella piena attuazione della Convenzione sui Diritti dell'infanzia e di essere molto vicina alle questioni sociali, culturali e ambientali.

IMG 20211123 WA0003