• Grappolo oro
  • Unipol
  • Chagall
  • Gran Tour Marche
  • Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • Musei Recanati
  • Astea
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • CPL
  • Miccini
  • Stacchiotti
  • AATO
  • Banca MC GIF
  • Pacha mama
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

di Michele Campagnoli, addetto stampa Volley Potentino

In sala pesi e agli attrezzi il preparatore Belluccini pretende il massimo rigore.Preparatore Filippo Belluccini

La settimana inaugurale della preparazione atletica per il Volley Potentino è scivolata all’insegna del duro lavoro in palestra e delle sedute tecniche, ma con cautela. A tener banco nei primi sette giorni sono stati i ritmi serrati in sala pesi. Il preparatore Filippo Belluccini ha voluto massimizzare il tempo trascorrendo meno minuti agli attrezzi e capitalizzando la qualità degli esercizi. Un segnale del rigore e della pianificazione scrupolosa che hanno contraddistinto il primo sprint della GoldenPlast Potenza Picena. Il gruppo composto dalle giovani promesse e dagli elementi più esperti ha subito dato prova di avere un buon feeling e si è messo a disposizione con entusiasmo.

“In sala pesi si va con il giusto atteggiamento – il primo monito di Belluccini già sottolineato il giorno del raduno – Quest’anno, visto l’inizio della preparazione a settembre, abbiamo deciso di eliminare gli allenamenti in piscina, ma siamo concentrati sulla sala attrezzi e sul campo. I ragazzi cominceranno a saltare solo in settimana. Vedo da parte loro un grande impegno e questo facilita il percorso studiato con lo staff tecnico. Non è mai facile riprendere dopo pause così lunghe, ma non abbiamo lasciato nulla al caso studiando singolarmente i singoli atleti per ridurre al minimo eventuali guai fisici”.