• Il mondo delle fiabe
  • Benefisio
  • Pallacanestro recanati
  • Musei Recanati
  • Unipol
  • BCC conto giovani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Infinito villa colloredo
  • Gran tour
  • Galassica
  • Banca MC GIF
  • CPL
  • Antonio Bravi B
  • Antonio Bravi A
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

di Michele Campagnoli, addetto stampa Volley Potentino

Note positive, ma anche il rammarico legato alla classifica per il Volley Potentino nell’11a giornata di ritorno della Serie A2 Credem Banca, turno che ha sancito la vittoria casalinga al tie break contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno. Il sodalizio biancazzurro ha confermato di non essere “Paoletti dipendente” vincendo la seconda gara di fila senza il suo bomber di razza. Se l’assenza del senatore ha privato la squadra di un notevole bagaglio di esperienza, l’innesto nello starting six del classe 2000 Stefano Ferri come terminale offensivo al rientro dall’infortunio ha dimostrato che la GoldenPlast Potenza Picena vanta nelle proprie fila un possibile crack nel panorama italiano dei giovani talenti. L’atleta nativo di Pesaro ha iniziato senza timori reverenziali mettendosi subito in luce e ha chiuso il confronto da top scorer con 26 punti.

La cattiveria difensiva dei giocatori di casa e la volontà di non arrendersi nemmeno sul 17-23 del terzo set, con recupero fino al 23-23, testimoniano la crescita di un gruppo in cui tutti si sacrificano per i compagni. La nota stonata è aver perso al fotofinish il terzo parziale dopo una rimonta così bella. Una beffa che ha impedito ai potentini di mettere in cascina 3 punti fondamentali. Da passeggiata sul velluto, l’incontro si è trasformato in una rampicata senza corde. Solo la reazione magistrale e una gestione calibrata dei cambi da parte di Rosichini hanno permesso a Monopoli e compagni di rialzarsi una volta sotto di 5 punti al tie break (3-8) e di annullare due match point prima di imporsi ai vantaggi. Potenza Picena è quinta a 41 punti dietro alla Monini Spoleto che, grazie al 3-1 esterno con la Conad Lamezia, si è portata a quota 43. Con due vittorie piene negli ultimi due turni, a Lauria con la Geosat Geovertical Lagonegro (domenica 24 marzo alle 19.00) e in casa nello scontro diretto con gli oleari (sabato 30 marzo alle 20.30) Potenza Picena staccherebbe il pass per i Play Off Promozione con tanto di salvezza istantanea. Si trattà però di due impegni dall’elevato tasso di difficoltà in cui non saranno ammessi black-out.Coach Gianni Rosichini

Coach Gianni Rosichini: “Finché la matematica lo consentirà crederemo nel quarto posto. Contro Livorno abbiamo giocato un’ottima pallavolo e di questo sono molto contento. Quello che non mi va giù è la scarsa comunicazione in ricezione sul servizio di Paoli. Si parla di un giocatore bravo ed esperto, ma non dovevamo farci sorprendere così dalle sue battute. Sono molto contento per la bella prestazionde sfoggiata da Ferri. Stefano ha grandi margini di crescita ma al tempo stesso poca esperienza di campo. Per il rush finale vorrei la squadra al completo”.

Classifica Girone Bianco:
Synergy Arapi F.lli Mondovì 54, Centrale del Latte Sferc Brescia 46, Conad Reggio Emilia 44, Monini Spoleto 43, GoldenPlast Potenza Picena 41, Geosat Geovertical Lagonegro 37, Kemas Lamipel Santa Croce 34, Acqua Fonteviva Apuana Livorno 32, Menghi Shoes Macerata 31, BCC Leverano 23, Aurispa Alessano 19, Roma Volley 17, Conad Lamezia 8.

1 incontro in più: Menghi Shoes Macerata, BCC Leverano.