• Palio 2019
  • BCC conto giovani
  • Musei Recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Pallacanestro recanati
  • Unipol
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Gran tour
  • Banca MC GIF
  • Infinito
  • CPL
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

di Michele Campagnoli, addetto stampa Volley Potentino

Un altro Campione d’Italia Under 20, reduce dalla vittoria della Junior League con la Lube Volley, entra nel roster 2019/20 della GoldenPlast Civitanova. Il palleggiatore Azaria Gonzi, nativo di Montepulciano, classe 2000 per 193 cm, protagonista di uno sviluppo da record in altezza nel giro di pochi anni, ritroverà Pier Paolo Partenio come compagno di reparto.

I due atleti nella passata stagione militavano nella Menghi Shoes Macerata, ma il talentuoso toscano era impiegato con maggiore costanza nella formazione di Serie C della Pallavolo Macerata, che anche grazie al suo estro in cabina di regia ha disputato una grande annata sfiorando la vittoria della Coppa Marche.

L’alzatore può contare sul feeling collaudato con altri reduci dalla campagna vincente in Junior League: Francesco D’Amico, Stefano Ferri e Stefano Trillini, ma anche il tecnico Gianni Rosichini e il secondo Michele Massera, al torneo Under 20 rispettivamente coach e scoutman nel team Lube Volley.Azaria Gonzi

Ex nuotatore, Azaria ha tolto cuffia e occhialini sotto l’influenza della sorella, appassionata di volley. Mai scelta fu più azzeccata. L’impatto con la pallavolo in un team locale si è rivelato molto positivo. L’atleta ha poi attirato l’attenzione della Emma Villas Siena, che nel 2016 lo ha inserito nel roster di A2.

L’interesse della Lube Volley fu decisivo per il passaggio nelle giovanili marchigiane alla corte di Gianni Rosichini e per la successiva esperienza con la Pallavolo Macerata. Fresco di diploma in ragioneria con una grande prova all’esame, Gonzi si pone l’obiettivo di migliorarsi in campo, ma svela un sogno nel cassetto per il futuro: “Diventare un vigile del fuoco e aiutare la gente”.

Palleggiatore Azaria Gonzi: “Mi stimola questa nuova esperienza e mi servirà a migliorare. Giocare per Rosichini in Serie A è stato l’incentivo principale, ma anche ritrovare Partenio e i compagni della Lube Volley U20 sono stati fattori decisivi. Al di là delle capacità individuali e dei nomi, quando una squadra si basa su un gruppo affiatato ha una marcia in più e noi vogliamo farne di strada. Lo scorso anno i tifosi biancazzurri mi hanno impressionato nel derby, erano compatti e calorosi. Voglio rivederli all’opera il prima possibile”.

La GoldenPlast Civitanova ha già salutato e ringraziato sui canali social Anjun Lavanga e Daniele Cuti! A entrambi la dirigenza rinnova i migliori auguri per il percorso professionale e di vita!