• Astea
  • Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Musei Recanati
  • Teatro persiani
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Menghini
  • BCC
  • Banca MC GIF
  • GOF 2020
  • Banca MC2
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

di Michele Campagnoli, addetto stampa Goldenplast

Frenare a secco non piace a nessuno quando si corre a pieni giri come nel caso della GoldenPlast Civitanova. Eppure la sconfitta in quattro set incassata al PalaFontebasso nella sesta di ritorno contro l’Invent San Donà di Piave pu ò essere definita indolore.

I biancazzurri hanno perso il contatto con la vetta del Girone Bianco ritrovandosi a cinque lunghezze dalla capolista Porto Viro, ma al stempo stesso hanno mantenuto il secondo posto a quota 34 in coabitazione con la Tipiesse Cisano Bergamasco, caduta a Torino, e vantano sette punti di vantaggio sulla HRK Motta di Livenza, quinta in classifica.

Un dato significativo visto che mancano cinque turni al termine della Regular Season. Gli uomini di Gianni Rosichini devono disputare tre gare su cinque in casa e ai Play Off Promozione di A3 Credem Banca vanno i primi quattro team di ogni girone.Maletto Scatto Francesca Mecozzi

Prossimi impegni: sabato 15 febbraio, alle 18.00, settima di ritorno in casa contro UniTrento, poi un weekend di sosta per le Finali della Del Monte® Coppa Italia e domenica 1 marzo, alle 18.00, la sfida interna dell’ottava di ritorno contro la Tipiesse Cisano Bergamasco.

Se il sestetto marchigiano è tornato a mani vuote dalla spedizione in Veneto, oltretutto con il capitano Paolo Di Silvestre in condizioni precarie e con Piervito Disabato fermato da un fastidio alla gamba nel pre-match, è anche vero che sono arrivate note positive, come la reazione di squadra nel terzo e nel quarto set contro una rivale ostica in un palazzetto molto caldo, e altrettanti segnali di crescita da parte di un emergente come il centrale Gabriele Maletto , che negli ultimi tempi non aveva beneficiato di un grande minutaggio.

Centrale Gabriele Maletto: “Sono dispiaciuto per i punti sfuggiti sul campo di una squadra che comunque ci ha messo in difficoltà. Anche se non è servito ai fini del punteggio finale, sono soddisfatto di aver dato una scossa alla squadra con il mio ingresso, ma avremmo potuto evitare la sconfitta. Il successo nel terzo set ci ha dato la carica, ma nella correlazione muro-difesa non ci siamo espressi come al solito per merito del gioco rapido dei padroni di casa. Abbiamo disputato un grande parziale, mentre gli uomini di Totire hanno dato l’impressione di mollare, ma nel quarto set sono tornati aggressivi trovando le giocate decisive. Mi sono gettato alle spalle i postumi di un vecchio infortunio e sto continuando a lavorare sodo in palestra. A volte posso avere fastidi legati ai sovraccarichi ma se la squadra mi chiama rispondo presente. Ora l’importante è gettare alle spalle la sconfitta e ripartire sfruttando il doppio turno casalingo contro due rivali toste come Trento e Cisano. Di fronte ai nostri tifosi sappiamo trovare la scintilla che fa la differenza”.

Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco: Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 39, GoldenPlast Civitanova 34, Tipiesse Cisano Bergamasco 34, Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 30, HRK Motta di Livenza 27, UniTrento 26, Gibam Fano 25, BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 25, Invent San Donà di Piave 21, Gamma Chimica Brugherio 18, ViViBanca Torino 16, Mosca Bruno Bolzano 11.