• Il mondo delle fiabe
  • Unipol
  • Astea
  • Test clinica lab
  • Musei Recanati
  • Fiordomo 2020
  • Pallacanestro recanati
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • BCC
  • Sottosopra
  • Menghini
  • Astea 2020
  • Banca MC
  • GOF 2020
  • Reschini spazio cultura
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

coachpadovaMentre il dolore per la scomparsa di Attilio Pierini devasta ancora tutto il movimento cestistico, la Pallacanestro Recanati ha iniziato a porre le basi per la nuova stagione "con la stessa passione che animava il suo rapporto con il basket, certi che anche lui avrebbe voluto così", scrive il presidente Stefano Ottaviani annunciando la  nuova guioda tecnica.

"Parteciperemo nella stagione 2020-2021 al campionato di serie C Silver -spiega Ottaviani-, nel quale al momento della sospensione ai primi di marzo occupavamo la settima posizione, che ci garantisce il diritto sportivo. Ma non è solo un fatto burocratico: pensiamo infatti che il movimento cestistico recanatese, per ampiezza e tradizione, meriti questa conferma e una prospettiva di crescita. Per questo motivo abbiamo voluto affidare la squadra ad un allenatore di fama e livello nazionali, Massimo Padovano".

"È un gradito ritorno quello di Massimo, cittadino recanatese che ha già militato nella locale U.S. Basket prima come giocatore poi come “head coach”. Dopo oltre vent’anni passati a guidare realtà molto prestigiose in serie B e in A2, compresa la mitica Fortitudo Bologna, Massimo ha accettato con slancio il progetto, con l’obiettivo di restituire all’ambiente quell’entusiasmo contagioso che ha sempre avuto e che la lontananza da Recanati, le difficoltà dell’ultimo anno e la sospensione del campionato potrebbero aver sopito. Lo stesso entusiasmo e la stessa passione di Attilio, il cui esempio resterà sempre nelle menti e nei cuori.

"Giocheremo ancora lontano da Recanati: il Palacingolani, per il quale nutriamo speranza di riapertura in tempi ragionevoli, non sarà comunque a disposizione per l’inizio della stagione, previsto per i primi di novembre. Stabiliremo nelle prossime settimane la nostra sede di gioco, valutando le diverse opportunità -prosegue Ottaviani-. Cogliamo l’occasione per ringraziare in modo convinto e sentito Marco Pesaresi che era con noi da due stagioni: con lui siamo arrivati alla bella con la formazione che è stata poi promossa in C Gold; anche nella stagione conclusa, pur problematica, Marco ha profuso tutte le sue energie nella conduzione della squadra, dimostrando professionalità e attaccamento. Ringraziamo anche Alessandro Pozzetti che gli è subentrato sulla nostra panchina, un allenatore dal valore riconosciuto che la sospensione del campionato non gli ha concesso di dimostrare".