• Unipol
  • Astea
  • Musei Recanati
  • Test clinica lab
  • Pallacanestro recanati
  • Il mondo delle fiabe
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Banca MC
  • Menghini
  • Astea 2020
  • BCC
  • Sottosopra
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

E’ Alessandro Sbaffo il sogno proibito della Recanatese.

Il DS Cianni insieme a patron Guzzini stanno lavorando da giorni per portare in giallorosso il professionista.

Scendere di categoria nel pieno della maturità calcistica (30 anni) ed abbracciare il progetto leopardiano una scelta non facile per il giocatore che ha militato in A, B e C sempre ad altri livelli.

Dal Porto Recanati il salto in A con Chievo, poi tanta C e B con Albinoleffe, Reggiana, Avellino, Como, Latina, Reggina, Ascoli, Piacenza, Gubbio. IMG 20200131 WA0012 240x300

Nell’ultima stagione, prima dello stop era in C con l’Arzignano Valchiampo.

La società giallorossa confida molto nella riuscita dell’operazione che qualora non andasse in posto dirotterebbe subito l’interesse non su una seconda scelta, ma su un altro nome di peso per la categoria, Federico Cerone, altro elemento che a fianco del bomber Pera farebbe la differenza in D.

In attesa degli sviluppi la Recanatese ritiene di avere completato l’organico all’80% (da definire gli under) e ha fissato il raduno per domenica 16 agosto per i test sierologici.

Da martedì 18 si parte con gli allenamenti che dovranno tenere conto del lungo lockdown che ha costretto al fermo tutti gli atleti.